Utente 327XXX
Ciao cortesemente chiedo qualche spiegazioni(se possibile) di questi sintomi che da 25 giorni accuso senza aver nessun risultato.
Sono una donna di 29 anni e circa 25 giorni fa all'improvviso ho avuto un forte dolore nelle parti dell'inguine mi sono piegata e ho perso i sensi l'ambulanza mi ha portato in pronto soccorso e dall'ora che è iniziato il mio travaglio,in breve vado avanti giorno per giorno medico per medico ospedali per ospedali senza aver nessuna diagnosi.
Il dolore(fastidio e poi bruciore e dolore)mi parte da dietro la natica dx superiore passa sul fianco e poi si irradia sull'inguine,come se qualcosa si muovesse o spostasse(il primo giorno che ho avuto questo dolore è partito direttamente sull'inguine infatti pensavo fosse l'appendicite).
Il fastidio c'è l'ho sempre e a momenti mi scatta il dolore forte,poi mi passa(finora il dolore mi è durato da 20 minuti a 1 ora circa,e ho senso di nausea e un po vomito),comunque finora c'è chi mi dice che può essere l'appendicite nascosta(retrocecale),chi problemi di reni o del genere c'e chi dice di fare la laparoscopia diagnostica,chi di non fare la laparoscopia perchè i reni non si vedono e c'è chi non sa spiegarsi(logicamente sono pareri dati da primari di diverse cliniche private e alcuni pubblici).Finora in questo arco di tempo mi è preso il dolore forte circa 4-5 volte e solo una volta ho avuto il vomito(senza vomitare niente)
In questi 25 giorni ho fatto :
2 volte analisi sangue
analisi urina
2 volte ecografia addome completo
rx diretta apparato urinario
tac addome con mdc
rx torace
tac del cranio
gastroscopia
rm rachide lombo sacrale
tutto negativo,le uniche cose positive erano:gastroscopia,modesta esofagite da reflusso ernia iatale,gastrite ipertrofica con antrite erosiva
urine:sangue(+ - - - )
Secondo il mio medico devo ancora fare la R.M.N. con mdc addome completo perchè dice che si vede meglio.

Questo e tutto ,vi chiedo un vostro parere perchè non vivo più con questi dolori e non si riesce a capire cos'è, chiedo cortesemente di sentire il vostro parere per poter avere un idea che forse non abbiamo avuto su questo problema.GRAZIE MILLE, ERIKA.
[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il disturbo riferito farebbe pensare ad una problematica renale, ma é difficile on line dare una spiegazione. Attendiamo l'esito della RMN.

Cordialmente