Utente 327XXX
Buongiorno,
ho 27 anni ed una miopia di -4,75 per occhio; recentemente ho effettuato la visita preoperatoria per sottopormi all'intervento di correzione con tecnica PRK. Dalla pachimetria effettuata è emerso uno spessore corneale centrale di 520 micron; con questo spessore il medico che effettuerà l'intervento mi ha avvertito che, essendo troppo sottile, mi rimarrebbe dopo l'operazione un difetto di 0,5 diottrie. Questa stima è troppo conservativa o effettivamente non ci si può spingere oltre? Ho sentito che anche se ho la miopia stabile da tre anni potrei poi peggiorare nuovamente e trovarmi poi a rimettere gli occhiali peggiorando dalle ipotetiche 0,5 diottrie che a mio parere non dovrebbero comportare particolari problemi di visione, è corretta questa affermazione?
Grazie della disponibilità.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
buona serata
esegua per piacere una
pachimetria corneale fra qualche tempo
(direi 20 - 30 gg).
Semmai dopo aver preso degli integratori e polivitaminici specifici,
poi valuti se affrontare intervento con tecnica ZYOPTIX TISSUE SAVING
la tecnica di maggiore affidabilità in europa per questi problemi!
Quando può
faccia un salto in Istituto per una valutazione ed una chiacchierata informale
comunque
su

www.zyoptix.com
trova molti dati

buona serata

suo DOC