Utente 327XXX
Buongiorno a tutti gli iscritti al forum, sono stato operato il 13 Novembre con laser visx tecnica ilasik, per ipermetropia ed ad oggi presento un evidente miopia all'occhio destro ed una riduzione di acuità visiva all'occhio sinistro. Prima dell'intervento presentavo un'ipermetropia totale di +3.00 sx e più 4.25 dx (con ciclolux), la correzione usata fino all'intervento era di +2.50 sx e +3.25 dx. Quindi l'occhio dx era il più sotto corretto dei due. Dopo il primo controllo l'oculista ha confermato un ottimo decorso ma sono molto spaventato dal ridottissimo visus sull'occhio destro. So che è normale uno shift miopico transitorio, presumo per un'abitudine accomodativa radicata nel tempo che permane anche ora che l'occhio non è più ipermetrope, ma vorrei sapere quanto tempo occorre per il recupero totale del visus, sarei interessato a capire le cause precise di questo fenomeno che si verifica trattando le ipermetropie medie. Il mio stato di agitazione deriva dal fatto che il mio lavoro esige un buon visus che prima dell'intervento raggiungevo tranquillamente con lenti correttive. Purtroppo ho la sensazione che molti oculisti tendano a minimizzare le spiegazioni sul decorso post operatorio per paura di perdere potenziali clienti dopo aver investito somme sostanziose per l'acquisto di laser di ultimissima generazione come il visx star. Cordiali saluti e grazie per le delucidazioni che vorrete darmi.
[#1] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Ci dispiace che lei nutra una considerazione così "mercantile" dei medici oculisti.
A me sembra che il suo decorso sia normale e favorevole, per cui non esiti ad essere pienamente riconoscente al medico che, così magistralmente, la sta curando.
Cordialità
DDC
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno, la considerazione "mercantile" non ha nulla a che vedere con la professionalità del mio oculista che reputo eccellente. Purtroppo però devo rilevare che non mi aspettavo un decorso lento, cosa che ho appreso a posteriori e che avrei gradito mi fosse esplicitata prima dell'intervento, questo non significa che sia pentito di essermi sottoposto alla chirurgia refrattiva che scongiurerà in futuro l'uso delle scomodissime lenti bifocali e mi libererà dall'uso degli occhiali per qualche anno, finché come tutti i comuni mortali diverrò presbite. Gradirei comunque sapere per quali motivi insorge questa miopia transitoria e per quanto tempo generalmente perdura. Per notizia comunque sto avendo piccoli miglioramenti progressivi. Grazie di nuovo e buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Mi fa piacere. Ritengo che in 6-8 mesi raggiungerà il visus target
Saluti cordiali
DDC
[#4] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Egregio Dr. Di Clemente,
Sono qui a comunicarle che come mi aveva già accennato il mio oculista, il problema all'occhio destro non è causato da uno shift miopico ma bensì da un edema infiammatorio post intervento che si riassorbirà totalmente. Purtroppo non si è espresso sui tempi in quanto variano da soggetto a soggetto. Sto usando collirio Beta bioptal e Dicloftil tre volte al dì. Giornalmente noto piccoli progressi. La ringrazio infinitamente per la gentilissima attenzione che mi sta prestando e vorrei quindi sapere il suo parere in merito.
Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
si, tale terapia, pur non priva di efetti collaterali potenziali, mi sembra opportuna e ben calibrata.
DDC