Utente 644XXX
Buongiorno, ho 34 anni e una pelle chiara ma molto resistente che non ha problemi di scottature da sole. A novembre del 2006 ho iniziato una cura di cortisone e metforal per problemi con la tiroide e con il diabete. Qualche mese fa ho fatto una lampada abbronzante e con enorme sorpresa mi sono scottata, fortunatamente senza conseguenze di macchie o ustioni ma per timore non ho più fatto nulla. Da marzo del 2008 non prendo più il cortisone ma continuo con il metforal. Vorrei sapere se posso riprendere il sole o fare una lampada senza avere problemi e quali sono le precauzioni da seguire in questi casi.
Grazie anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
diffidi anzitutto del centro ove si è rivolta: le lampade UVA non dovrebbero scottare e quadno lo fanno vuol dire che i dosaggi sono errati e che l'emanazione è anche UVB: quindi molto pericolose.

per il resto non possiamo consigliarle che un ottimo solare ed un'esposizione appropriata che eviti le ore calde e che sia sempre modesta.

cari saluti