Utente 241XXX
Gentili medici,
Mi è stato diagnosticato un varicocele di I-II grado con esame ecolordoppler (quindi su una scala di 5 gradi giusto?) e ho fatto questo spermiogramma: http://i.imgur.com/AQCgOmd.jpg
Ho 18 anni nel caso fosse un'informazione utile

Mi è stato detto che sarebbe opportuno fare l'operazione dall'urologo, ma un altro mio parente è stato operato per varicocele di IV grado e a lui il medico aveva detto che il 90% degli uomini ha varicocele di I-II grado e non dà problemi di fertilità (è un dato veritiero?). Quindi è veramente utile fare un'operazione?

Ringrazio per la cortese attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

premesso che non ci è possibile vedere il suo spermiocitogramma che le pregherei di copiare e riportare in questa discussione, la possibilità di operare o meno il varicocele nel suo caso dipende dai dati seminali, mentre è falso che il 90% degli uomini ha il varicocele.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Intanto grazie per la risposta,
questo link: http://i.imgur.com/AQCgOmd.jpg porta alla foto dello spermiogramma, è un link non funzionante? Io riesco ad aprirlo

Quindi è falso che molti uomini hanno un varicocele lieve tipo I-II grado? quali sono le percentuali?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
da questa postazione non è possibile aprire il link, probabilmente per questioni di sicurezza, e quindi può riproporcelo copiandolo.

Il varicocele è la causa maggiore di infertilità nel maschio e colpisce circa il 30% degli uomini.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE
Metodo: secondo linee guida WHO 2010
giorni astinenza: 5
tipo prelievo: masturbazione
fluidificazione a 60 min: completo
volume 4 ml
pH 7,5
viscosità normale
colore bianco-avorio
aspetto opalescente
numero spermatozoi: 45,5 milioni/ml
totale spermatozoi eiaculati: 182 milioni
leucociti rari
cellule spermatogenetiche rare
cellule epiteliali di sfaldamento assenti
teste spermatiche isolate rare
emazie assenti
microrganismi assenti
cristalli assenti
zone di agglutinazione rare
mobili progressivi 44%
mobili in situ 12%
totale mobili (progressivi + in situ) 56%
immobili vivi 7%
immobili morti 37%
forme normali 8%
anomalie della testa 32%
anomalie del collo 4%
anomalie della coda 19%
altre anomalie 37%

Quindi solo il 30% degli uomini sono colpiti da un varicocele anche se lieve? Ma allora perchè un altro medico ha riferito 80-90% (in forma lieve però)? perchè una tale discrepanza?

Ringrazio ancora per la cortese attenzione
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

non sono in grado di sapere perché un altro medico le ha indicato una percentuale priva di ogni senso, tuttavia basta andare a vedere i dati della letteratura internazionale per capire chi ha ragione.

Il suo esame è nella norma tuttavia un esame seminale esprime dei dati statistici che vanno valutati dallo specialista insieme alla visita.

Ancora cordialità
[#6] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Ho letto su un libro ("la medicina naturale alla portata di tutti" di manuel lezaeta acharan) che è possibile contrastare il varicocele con bagni freddi localizzati e l'utilizzo di argilla.
C'è la possibilità che l'applicazione di tali metodi possano avere un risultato?
Indipendentemente dall'efficacia se effettuati per un periodo precedente una visita/spermiogramma/ecolordoppler potrebbero alterare il risultato di uno dei tre?

Per capire lo spermiogramma è nella norma ma "per poco" o abbastanza?
Intendo dire se si dovesse dare un voto sarebbe 6 (nella norma ma a rischio) o sarebbe ad esempio un 8 (tranquillamente nella norma)?

Inoltre sempre tale medico ha detto che in genere non si fanno fare gli spermiogrammi a chi ha meno di 20-21 anni perchè non è ancora completato lo sviluppo totale e si possono ottenere valori errati, e così? E se è così avendo io 18 anni può essere che nei prossimi anni lo spermiogramma migliori?

Se non operato un varicocele può peggiorare la situazione, o semplicemente non migliora?

Scusi per le molte domande ma veramente non capisco se mi convenga o no effettuare l'operazione

Ancora grazie
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
non ci sono voti, i dati numerici devono essere interpretati insieme alla visita ed ad altri eventuali esami.

Un esame seminale può essere eseguito all'età di 18 anni, e comunque il punto non è questo ma valutare se una patologia come il varicocele possa determinare sofferenza testicolare.

Tutto può succedere e comunque se decidesse di non farsi operare può monitorare la situazione ripetendo l'esame dopo sei mesi un anno.

Ancora cordialità
[#8] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Riguardo invece quella cosa della medicina naturale? (riporto: "Ho letto su un libro ("la medicina naturale alla portata di tutti" di manuel lezaeta acharan) che è possibile contrastare il varicocele con bagni freddi localizzati e l'utilizzo di argilla.
C'è la possibilità che l'applicazione di tali metodi possano avere un risultato?
Indipendentemente dall'efficacia se effettuati per un periodo precedente una visita/spermiogramma/ecolordoppler potrebbero alterare il risultato di uno dei tre?")

pur avendo lo spermiogramma nella norma ho letto questo articolo sempre di questo sito http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1391-interpretazione-spermiogramma-ovvero-perdersi-calcoli-inutili.html in qui nella parte che risponde a "quali sono gli spermiogrammi da curare?" alcuni valori sono abbastanza vicini ad esempio si indica 7% mentre io ho 8% di morfologia

considerando anche ciò che è riportato sull'esame ecolordoppler, testualmente:
""ECO SCROTALE CON ECOLORDOPPLER"
Didimi in sede, nei limiti morfo-dimensionali, con ecostruttura conservata.
Come di norma gli epididimi.
Esile falda di idrocele bilaterale.
Al modulo Doppler e dopo manovra di potenziamento si assiste a minimo reflusso venoso in corrispondenza del plesso pampiniforme di sinistra, quantificabile con varicocele di I-II grado; non segni di varicocele a destra."

lei consiglierebbe l'operazione?
Il fatto che si tratti di un varicocele lieve rende l'operazione e il recupero più lievi e i rischi inferiori?
quali sono i rischi da varicocelectomia?
Cosa che non ho specificato è che il varicocele è solo sul testicolo sinistro

Infinitamente grazie per la cortese attenzione
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non esiste medicina naturale per la cura del varicocele.

Ogni esame deve essere valutato nella sua interezza.

Non ho elementi sufficienti per consigliare una cosa o l'altra.

I rischi dipendono dal tipo di intervento effettuato, cioè dalla metodica utilizzata.

Cordialità
[#10] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Il problema è che più è precoce l'intervento e più si recupera se effettivamente tale varicocele causa problemi. Se non facessi l'intervento consiglierebbe di eseguire uno spermiogramma circa una volta all'anno e iniziare ad allarmarmi qualora vedessi spermiogrammi peggiori di quello attuale?

Quello che a questo punto mi chiedo è se c'è una rilevante variabilità negli spermiogrammi da persona a persona, cioè non penso che mantenendo le condizioni di salute sempre uguali lo spermiogramma darà sempre 8% forme normali ad esempio o sbaglio? quindi se dovesse capitarmi uno spermiogramma che so tra 3 anni con forme normali 5% ? inizio a preoccuparmi, oppure ne faccio più di uno a breve tempo uno dal'altro per vedere se sono effettivamente peggiorato o era una semplice oscillaizone temporanea?

Grazie ancora
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

queste valutazioni è in grado di farle chi l'ha visitata e conosce il quadro nella sua interezza, ne parli allo specialista.

Ancora cordialità
[#12] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
il problema è proprio che chi mi ha visitato ne sa proprio quanto lei in quanto non mi ha toccato i testicoli, o altro che possa essere prerogativa di una visita non virtuale: chi mi ha visitato si è limitato a prescrivermi l'ecolordoppler, poi lo spermiogramma, e in seguito semplicemente leggendo i risultati di tali referti così come ha potuto fare lei sul web mi ha messo in lista d'attesa per una varicocelectomia sn. Alla fine non mi sembra cambi molto, comunque domani proprio per supplire a ciò farò un'altra visita , farò sapere intanto la ringrazio ancora
[#13] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
se le cose stanno così fa certamente bene a confrontarsi con un altro specialista.

Cordialità
[#14] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Dopo la visita mi è stato detto che lo spermiogramma sebbene lievemente alterato non è problematico, il varicocele è lieve e non da operare poichè asintomatico, ha consigliato di rifare un ecolordoppler e uno spermiogramma tra due anni per verificare se la situazione cambia o meno. Mi è stato inoltre consigliato di evitare boxer troppo larghi, in modo da contenere un po' i genitali che non siano totalmente sottoposti alla forza di gravità, e magari sospensorio se faccio intenssa attività sportiva.
Ringrazio ancora per tutte le risposte ricevute ai miei dubbi finora
[#15] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego e sempre a disposizione