Utente 327XXX
Buongiorno, da aprile 2012 sono in cura per ipertensione essenziale e prendo un quarto di nebilox al giorno. Da inizi novembre sono passato a mezza compressa al di con la possibilità di ritornare ad un quarto nel periodo estivo, almeno così diceva il mio cardiologo.
Volevo sapere se posso continuare a pescare in apnea o se l'ipertensione e i farmaci come il nebilox hanno delle contrindicazioni per le attività subacquee e in particolar modo per l'apnea.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Diciamo che il betabloccante non è il farmaco più sicuro in chi è iperteso e vuole fare immersioni subacquee. Già l'ipertensione di per sè non consiglierebbe questo tipo di attività, l'uso poi di farmaci antipertensivi con potenziali effetti collaterali richiede un'ulteriore prudenza.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta... Cosa mi consiglia?
Le mie quote operative sono molto basse comunque (sempre se può essere utile).
Sento di amici e pescatori che soffrono di ipertensione ma sono anni che continuano a pescare tranquillamente, può essere?!
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Può essere...ma legga bene le mie parole...consiglio prudenza e l'uso di farmaci adeguati...Online non posso farle prescrizioni e per questo deve comunque rivolgersi al cardiologo di fiducia.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Naturalmente non chiedevo nessuna prescrizione, volevo solo sapere se ipertensione ed eventuali farmaci antipertensivi escludono completamente la pratica dell'apnea... Magari sapere se ci sono esami particolari da fare, anche un semplice ecg sotto sforzo...
Per prudenza che intende esattamente scusi?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Per prudenza intendo evitare farmaci che possono dare effetti collaterali pericolosi per l'attività della quale si stà parlando....
I betabloccanti, ad esempio, possono drasticamente ridurre i battiti cardiaci e predisporre ad episodi sincopali soprattutto allorquando viene facilitata l'attivazione del sistema nervoso involontario di tipo vagale, come può accadere in apnea....e una sincope durante l'immersione non credo proprio sia auspicabile....
Altrettanto pericolosi possono essere valori pressori elevati perchè non ben controllati dalla terapia farmacologica osservata.
Per stabilire se una terapia è efficace o meno nel controllo dei valori pressori non basta misurare classicamente la PA una volta al giorno, ma occorre stabilire quale sia la media dei valori nelle 24 h con un Holter pressorio....
Gentile utente di più non posso dirle, ma il mio consiglio è di affidarsi ad una bravo cardiologo di sua fiducia e di evitare assolutamente decisioni "fai da te"...
saluti cordiali
[#6] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Fare il sub non è un'attività fisica normale. Rilegga le mie consulenze precedenti...
[#7] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Si questo lo so.
Ma cosa ne pensa dell'esito del test?
[#8] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Francamente non comprendo le motivazioni del test....che inevitabilmente è normale. Il profilo pressorio di tipo ipertensivo conferma che l'esame che lei deve fare è l'holter pressorio, ma durante la stagione invernale (quindi ha ancora poco tempo a disposizione per farlo). Le consiglio di leggere il mio articolo http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Saluti
[#9] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta. Il mio cardiologo ha escluso per il momento l'holter, lei pensa che dovrei farlo ugualmente?
[#10] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore credo di aver parlato in italiano e quindi credo di essere stato sufficiente chiaro....Ciascuno di noi dovrebbe assumersi le proprie responsabilità in conseguenza di proprie decisioni in ambito medico. Quello che io le ho consigliato viene dettato dalle linee guida che sono le leggi della medicina moderna.
Saluti