Utente 327XXX
Gentili Dottori,
ho 40 anni e sono a tre mesi e mezzo di una gravidanza spontanea (la prima dopo aborti, interventi chirurgici e tentativi Fivet dal 2010). Tuttavia dal 2008 dopo una laparoscopia operativa la mia lingua ha assunto un aspetto costante con patina biancastra ed anche i villi filiformi sono ormai diventati bianchi.
Ho consultato moltissimi specialisti gastroenterologhi, odontoiatri, otorini, ginecologi. Fatti tamponi la loro diagnosi è stata: lingua villosa ipertrofica, usare il netta lingua e antimicotici locali, ma nessun risultato. Non ho mai fumato, nè bevo alcool, nessun dente cariato, seguo dieta aglutinata per celiachia, ma questo continuo a vere la lingua impastata di bianco è davvero fastidioso.Talvolta affiorano anche le afte. Il netta lingua lo uso tutti i giorni ma non serve a nulla sia perchè non riesce a rimuovere che il 50% della patina e la pulizia non dura neanche mezza giornata. Bevo tanta acqua, il problema è che ora in gravidanza il netta lingua lo uso ma sono sempre al limite di causarmi il vomito ed è davvero fastidioso. Sciacqui con il bicarbonato sono inefficaci. Esiste un collutorio da usare in gravidanza per questo problema? diversamente come posso curarlo?Puo' essere veicolo di infezioni per il mio bambino che porto in grembo?Grazie infinite Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
riferisce la celiachia e questa da sola potrebbe giustificare delle modificazioni dell'ambiente orale che sono strettamente collegate con il digerente.
Dire lingua bianca non vuol dire candidosi (che deve essere accertata con esami clinici). Direi di ridurre la sua attenzione verso la lingua limitando necessariamente l'uso del netta lingua, mantenendo la sua corretta igiene sia orale che alimentare.
Il bambino non ha di base problemi poichè vive nell' ombrello immunitario della madre che lo protegge e svilupperà poi le sue difese.
Auguri per la sua gravidanza.