Utente 271XXX
Buona sera Dottori,
Ho un dolore persistente alla mascella sinistra sotto l'orecchio che tavvolta si irradia verso la tempia, all'orecchio e ai denti e il colloda lunedì sera, saltuariamente anche a destra con meno intensità. Non ho dato subito molta importanza all'accaduto, il giorno dopo a lavoro (da ufficio), da seduta sentivo un senso di svenimento. Oggi chiamo il mio medico perché non torve e mi dice di prendere la tachipirina, non ho febbre anche se ieri sera avevo 37 e 2. Una cosa strana è che quando nell'arco della giornata il dolore che non sparisce mai si accentua ho anche il dito mignolo e l'anima te intorpidito della mano sinistra, é un qualcosa di collegato secondo voi?
Un anno fa ho effettuato rx della cervicale che ha evidenziato questo : non si rilevano segni di lesione osse a focolaio, ne diffuse, ne di natura malformati a a carico dei metameri cervicali. Raddrizzamento della normale curva lordosi a cervicale, spazi intersomAtici conservati.
Non avverto dolore nello specifico di un dente, i due denti del giudizio superiore sono stati estratti e quelli inferiori che sono coricati ancora no. Anche o ghiandola ( non so come si chiami) del collo sinistro fa male ed è più gonfia della destra. Ma non avverto gonfiore nelle guance o nelle gengive assolutamente no!!! Cosa può essere? Sopratutto mi preoccupa se possa essere collegato con l'intorpidimeto delle dita.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
i sintomi da Lei descritti necessitano approfondimenti strumentali adeguati, da prescrivere dopo una visita clinica.
Per quanto possibile dire ora, il consiglio é di riferirsi al Suo dentista oppure al medico curante per una prima valutazione e successivamente rivolgersi ad uno specialista, per di più chirurgo.
E' ipotizzabilie che il Suo problema, per quanto da Lei riferito, sia trattabile mediante terapie non chirurgiche infatti, applicabili alla articolazione temporo-mandibolare ed ai muscoli masticatori e del collo.
In assenza di traumi infatti il chirurgo maxillo-facciale non é lo specialista a cui rivolgersi in prima battuta, privilegiando invece specialisti (medici o odontoiatri) con competenze gnatologiche.
Cordiali saluti
[#2] dopo  


dal 2015
La ringrazio Dottore,
Oggi mi sono recata dal mio medico curante che mi ha visitata e ha notato come dire un click nella mascella sinistra e un evidente fastidio dato dai denti del giudizio inferiori da entrambe le parti che son coricati e quindi mi ha consigliato di andare dal dentista per decidere di toglierli. Ascessi grazie a Dio non ci sono.
Grazie ancora caro Dottore
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Dal dentista per togliere i denti del giudizio, e dallo gnatologo, come le ha suggerito il dr. Diaspro, per affrontare il problema del click mandibolare, spia di una probabile disfunzione cervico-cranio-mandibolare.
[#4] dopo  


dal 2015
Vi ringrazio di cuore Dottori
[#5] dopo  


dal 2015
Cari Dottori,
Vi volevo informare che oggi ho ritirato l'rx ortopanoramica delle arcate dentarie e il referto è questo:
L'esame è stato eseguito con tecnica ad ingrandimento costante d'immagine (1:1,3).
Non si osservano carie interstiziali ne focolai periodontitici periapicali.
Il 38 ed il 48 sono in disondontiasi.
Paradentosi.

Mi sono preoccupata dottori più che altro leggendo quello che c'è in internet sulla paradentosi che può provocare problemi al cuore ecc... Ho 32 anni ho sempre lavato i denti in modo corretto, sempre dopo ogni pasto, non sono diabetica, ho fumato molto in passato ma non fumo più da due anni, si lo stress c'è e anche molto. Mi devo preoccupare per il mio sistema cardiovascolare?
Cosa sono il 38 esimo e il 48 esimo?
Come si cura la paradentosi?
Ho prenotato la visita dal mio dentista ma ero così talmente preoccupata che volevo gentilmente un vostro parere!!! Per favore!!! Grazie
[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
38 e 48 sono due denti del giudizio inferiori che sono messi storti.

Paradentosi: la diagnosi non è radiologica, ma clinica.
La panoramica la deve vedere il dentista e integrarla con quello che vede e sonda nella sua bocca.
SOLO ALLORA si potrà porre, eventualmente, una diagnosi di paradentosi..

Prenda il referto, lo pieghi in due, poi ancora in due per il lato lungo, poi pieghi per il lungo ogni lato a triangolo in modo da formare delle ali.
Qui le fanno vedere come si fa:
www.youtube.com/watch?v=QvNvl7acnlc
Quando l'ha fatto, vada alla finestra e lo lanci.
Se ha fatto le pieghe giuste, volerà a lungo.

E' l'unico uso che può fare di quel referto.
[#7] dopo  


dal 2015
Grazie Dottore, per la sua tempestività ed avermi chiarito il tutto. Soprattutto grazie per avermi fatto sorridere molto grazie ancora, lo dico di cuore. Oggi pomeriggio il mio dentista mi visiterà. Le farò sapere cosa mi dirà. Grazie ancora
[#8] dopo  


dal 2015
Caro Dottore Formentelli,
Le racconto, sono appena tornata dal Dentista che mi ha detto questo . Si è fatto una risata per la paradentosi anche lui, mi ha detto solo che vero è che ci sono due sacche paradontistiche sono nei due denti del giudizio che son infiammati ( quindi antibiotico e giovedì tolgo il primo dente e dopo 20 giorni l'altro). Per quanto riguarda quel click non lo ha avvertito ma notando che ho un incisivo devitalizzato mi ha chiesto cosa fosse successo e gli raccontai che in una partita di calcio due anni fa uno scontro frontale mi son rotta questo dente ( son stata curata dal reparto dentistico ospedaliero perché chi portata in ospedale quel giorno, il chirurgo al ps mi raddrizzo con le mani il dente che si era storto e non staccato) e che è vero alla rottura di questo dente la mascella mi fece male per un mese intero ma quel click con il passare del tempo lo avvertivo alcune volte. Lui ha consigliato questo prima togliamo i denti del giudizio e poi dopo aver eliminato i problemi evidenti andiamo ad analizzare l'articolazione!