Utente 328XXX
Buongiorno Dottore

sono un po' preoccupata a vorrei avere un suo parere in attesa di essere ricevuto dall'andrologo che sta seguendo mio marito.

Circa 10 mesi fa a mio marito è stato diagnosticato con ecocolordoppler scrotale varicocele bilaterale di secondo grado sec. Sarteschi. Considerato anche un liquido seminale non ottimale, la mia età 33 anni e quella di mio marito 34 anni, l'andrologo ci ha consigliato l'intervento di "legatura delle vene spermatiche" solo al sin perchè, così ci ha detto, il destro in genere va a posto da solo.

Ieri mio marito, dopo 5 mesi dall'intervento, ha eseguito unECD di controllo. Il risultato è stato: assenza varicocele sinistro. Varicocele destro di terzo-quarto grado sec Sarteschi.

Ma come è possibile??? Sentito telefonicamente l'andrologo ci ha detto che è impossibile un risultato così sul testicolo destro perchè nella peggiore delle ipotesi il varicocele doveva rimanare com'era.

Adesso mio marito farà l'esame del liquido seminale per vedere i valori.

Le chiedo: ma come si può spiegare un peggioramento così rapido e da che cosa può essere dovuto?

Grazie infinite dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

il varicocele determinando un reflusso può nel tempo determinare sofferenza testicolare che si manifesta riducendo la fertilità dell'individuo, quindi se il varicocele è bilaterale bisogna interviene chirurgicamente da entrambi i lati. Se questo non è avvenuto è molto probabile che il varicocele rimasto peggiori nel tempo come sembra essersi verificato nel caso di suo marito.

Un cordiale saluto