Utente 253XXX
Gentili Dottori

Vi scrivo perché sono fortemente in ansia e vorrei delle delucidazioni in merito ad alcuni dubbi circa la sintomatologia che ho riscontrato.

Circa un mese fa mi sono accorta di avere una macchia rosa scuro e leggermente grinzosa sulla pelle della coscia. Ho pensato si trattasse della macchia lasciata da un morso di zanzara. Col passare del tempo la macchia non è andata via, è rimasta li. In seguito ho scoperto di averne altre di dimensione variabile sempre rosa scuro poco sotto l'ascella verso la schiena. A distanza di molto tempo ne sono spuntate poche altre molto distanziate tra loro. Alcune sono quasi completamente orizzontali e in rilievo simili alle macchie da graffio. Le macchie non sono pruriginose. Inizialmente ho pensato alla Pitiriasi rosea ed essendo a conoscenza del fatto che si risolve spontaneamente non mi sono preoccupata più di tanto. Ho avuto un episodio di mal di gola con la temperatura corporea che non superava i 37,5. Questa cosa mi ha fatto pensare alla Mononucleosi. Poi però la febbre non è salita, è rimasta la stessa. La temperatura non è andata oltre i 37°. Credevo che le macchie stessero sparendo, invece oggi me ne sono ritrovata un'altra abbastanza grande sulla schiena. Comincio a pensare che possa trattarsi di qualcosa di più grave della Pitiriasi. Anche perché le macchie non mi danno prurito, non sono molte e sono diverse tra loro, variano da molto piccole a più grandi, ma quando vedo le immagini relative alla pitiriasi noto che sono molte. Invece le mie sono poche e molto distanziate tra loro. E se non fosse pitiriasi? cosa potrebbe essere?


Grazie per l''attenzione, in attesa di risposta cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Come corre con la fantasia !

Anche se le descrive molto bene le sue "macchie" nessuno le potrà fare ipotesi diagnostiche senza averle viste.
Non le rimane che fare una visita DERMATOLOGICA.

Tanti saluti