Utente 190XXX
Salve volevo chiedere se e possibile assumere compresse di Withania somnifera per problemi di stress e ansia generalizzata. Attualmente assumo regolarmente una compressa di betabloccante per pressione arteriosa. In questo caso può esserci interazione? Grazie per la disponibilità. Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
la Withania somnifera, anche se non esplicitamente controindicata, non è particolarmente consigliabile nelle situazioni cliniche che inducono la prescrizione di betabloccanti poiché è occasionalmente descritto un aumento della frequenza cardiaca in prove di laboratorio.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore della risposta, mi scusi ma non ho precisato che sono un uomo.
Nel 2011 ho sofferto di una grave forma di depressione risolta in 10 mesi grazie a un ottimo farmaco " Sereupin" . Da allora non ho avuto più ricadute. Da precisare che sono di carattere molto ansioso di natura, e quindi ultimamente sto passando un periodo abbastanza stressante e nervoso. Ho sentito parlare anche molto bene della pianta di Griffonia per disturbi legati a stress e malumore. Mi scusi se insisto con prodotti naturali, ma ovviamente non vorrei tornare a prendere farmaci in quanto non ritengo sia il caso cosi grave. Volevo trovare magari un aiuto dalla natura. Da precisare che ho reni policistici, e quindi non vorrei che facciano carico sui medesimi.
Grazie ancora della disponibilità. Saluti!!
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
anche se i fitoterapici sono di origine naturale, non vuol dire che siano privi di effetti collaterali e/o di possibilità di interazione con altri farmaci. Inoltre sono presenti in commercio diverse forme dello stesso principio, talvolta associate ad altri composti nella stessa formulazione. Pertanto, allorché si assumono farmaci per una patologia cronica (nel suo caso per l'ipertensione verosimilmente collegata alla nefropatia), è necessario astenersi dall'autoprescrizione di altri prodotti terapeutici e consultarsi con il medico che la segue da tempo per la patologia in corso.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della disponibilità. cordiali saluti