Utente 192XXX
Ferritina alta
Salve
ho 41 anni e nel 92 ho subito un trapianto di midollo per leucemia acuta (sono almeno 16 anni che non prendo alcun farmaco e non ho alcun tipo di problema di nessuna natura), motivo per il quale due volte l'anno faccio analisi e controlli vari.Da un anno però ho la ferritina alta ,450, non ho infezioni di cui sono a conoscenza e tutti i valori che possono avere un legame sono perfettamente normali(sideremia-transfer.-tas-prot C reat.-fattore reumatoide-waaler test-cea-afp-tpa-psa-ca19.9-ca125); unica cosa a cui posso pensare è un piccolo frammento di trapano da dentista rimasto incastrato per una ricostruzione di un molare circa un anno e mezzo fa( fatta in ambiante ospedaliere di ottimo livello e comunque non ho mai avuto dolore); faccio presente che alla ultima ecocuore, che faccio ogni anno, la frazione di eiezione, sempre stata al 65%, è scesa senza apparente motivazione a 52%, e nemmeno la scintigrafia miocardica cui mi sono successivamente sottoposto, e che il medico refertante ha commentato come ottima anche in fase di tracciato da sforzo, ha evidenziato alcun problema se non appunto la FE al di sotto della norma e dei miei standard precedenti.
chiedo:
#il frammento di trapano può essere la causa della ferritina sempre alta e quindi di una infezione silenziosa?
#la FE più bassa al cuore può essere in qualche maniera collegata ?
#il suo valore è preoocupante visto che è sempre stato normale?
#avete qualche idea alternativa del perchè di questa ferritina sempre alta?
#avete qualche indagine da suggerirmi?
grazie e scusate per il testo così lungo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Non so darle una risposta riguardo alla ferritina, ma credo che gli oncologi che la seguono (e che probabilmente sono quelli che hanno chiesto l'esame.) lo possano fare.
Invece, per quel che riguarda la frazione di eiezione, sarebbe interessante sapere esattamente che schemi terapeutici ha fatto per la leucemia.
Tenendo conto che ha fatto la terapia a 20 anni, questo potrebbe essere anche un effetto tardivo di cardiotossicità da chemioterapici. Comunque, la frazione di eiezione è solo leggermente ridotta, e con le comuni terapie (ACE-inibitori, sartani, betabloccanti) probabilmente recupererà.