Utente 273XXX
Buongiorno, ho 24 anni, peso 105 kg, assumo Plauazide, Cardioaspirin (fibrinogeno elevato) e Paroxetina.
Da circa tre giorni soffro di nausea frequente. Attribuisco questa nausea al cambio di marca della Paroxetina (da Ranbaxy che assumo da 10 mesi a EU Generics che assumo da due, tre giorni). Almeno questa è una mia idea.
Questa mattina sono stato colto da un senso di nausea molto forte (a colazione avevo mangiato una banana e un doppio the verde), tanto da costringermi dall'andate in bagno perché credevo di star per vomitare. Siccome non succede niente, misuro la pressione con lo sfigmomanometro professionale e risulta 120/100 mmHg.
Questo sempre durante la nausea.
Dopodiché faccio frequenti misurazioni e la PA scende a 110/70 mmHg.
A cosa devo attribuire quest'episodio?
Inoltre, quando misuro la PA in piedi con le braccia lungo i fianchi, la minima è sempre elevata (sui 100 mmHg)
Potete darmi delle spiegazioni?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Difficile dire cosa le abbia provocato nausea.
Per cio che riguarda invece i valori pressori se frequenti misurazioni mostrassero elevati valori di diastolica sarebbe opportuno che lei eseguisse un HOLTER PRESSORIO (ABPM) per valutare la opportunità' di una terapia anti-ipertensiva.
E' fondamentale che lei riduca il peso corporeo.
Arrivederci