Utente 168XXX
Salve, sono un ragazzo di 28 anni, da quest'estate ho iniziato ad accusare spesso battiti irregolari (extrasistole?) casi sporadici di tachicardia a riposo e in momenti in cui ero rilassato con un dolore zona petto centro-sinistra (dolore intercostale?). Infine avverto anche un fastidio al toccare i peli della schiena.

Avendo 28 anni ho atteso che passasse, anche perchè pensavo fosse correlato all'uso del minoxidil 5% che uso sul cuoio capelluto in gocce contro un diradamento androgenetico , ma al suo perdurare ad ottobre, in un momento di riacutizzazione, mi sono rivolto ad un PS che mi hanno tranquillizzato facendomi con una rx al torace e con un ecg e alcune analisi del sangue risultati regolari.
Mi è stato consigliato un holter.

Da 3 settimane mi si sono aggiunti una scarica incessante di formicolii ai 4 arti che mi paralizza letteralmente la mano dopo che uso un pò il mouse.
Debolezza nel camminare, sento le ginocchia rigide. Formicolii continui alla pianta del piede.
Ho notato che se cerco di allargare le dita della mano velocemente e riunirle, molte volte rapidamente, mi si stancano velocemente fino a che mi si bloccano e non riesco piu' a muoverle, se non dopo un pò di riposo (era un esercizio che mi ricordo che la neurologa mi aveva fatto fare in passato per altri problemi che ho avuto inspiegabili circa 3 anni fa, come debolezza estrema alla gamba dx, dolore ai peli in tutto il corpo, poi stranamente passati ).

A volte mi informo su internet e mi spavento leggendo che questi sintomi e questi episodi che si ripresentano sempre piu' intensi possano essere correlati a SM SLA o malattie cardiache, problemi circolatori.
A volte spero che siano semplicemente problemi "posturali", o di sollevamento pesi errati oppure di periodo eccessivamente ansioso o agitato, troppo caffè oppure all'uso eccessivo del minoxidil 5%.

I problemi che ho accusato in passato e di cui avevo chiesto un consulto, gentilmente preso in esame da un suo collega, e che potrebbero o non potrebbero essere correlati sono:

http://www.medicitalia.it/consulti/Neurologia/162231/Stanchezza-debolezza-gambe-e-braccia-scatto-involontario-della-gamba-fascicolazioni-mioclonie-d

Spero che se ne venga a capo. Sono preoccupato che mi possano peggiorare o che siano sintomi di qualcosa di veramente brutto non riesco ad avere la giusta serenità.

Grazie mille per l'attenzione!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio che concerne le extrasistoli esegua l Holter cardiaco.
Per quanto riguarda invece le parestesie riterrei opportuna una visita neurologica dal momento che certo non hanno niente anche fare con il suo cuore
Arrivederci