Utente 473XXX
Buonasera
a mia mamma dopo aver diagnosticato un linfoma follicolare tramite biopsia sulla coscia dx a seguito della comparsa di una macchia rossa sulla gamba poi diventata nodosa sotto la cute.
E' stat quindi ricoverata e sono stati effettuati i seguenti accertamenti:

ECG:RS Fc 93 bpm, conduzione AV nei limiti, BBSx incompleto, T negative da V4-V6.
TC colo + torace+ addome cmc: non evidenti temefazione linfoadenopatiche latero cervicali. Struma tiroideo bilaterale con non nodulazioni colloidocistiche, che non oltrepassa il margine sternale. Assenza di addensamenti o nodulazioni intraparenchimali. Assenza di versamenti. Assenza di significative tumescenze in sede ilo-mediastinica. Qualche piccolo linfonodo nei cavi ascellari.
In addome normale morfo-volumetrica e densità di fegato e milza. Pancreas indenne da tumefazioni. Logge surrenaliche indenne di temefazioni. L'aspetto dei reni è sostanzialmente normale. Assenza di significative adenopatie lungo l'asse aorto-cavale e nello scalvo pelvico.
Rx ginocchio sx: (a seguito dolore e gonfiore del ginocchio) Note di gonartrosi. Non lesioni strutturali a focolaio di significato patologico a carico degli elementi scheletrici in esame. Calcificazioni meniscali, tenui calcificazioni in parte vascolare si proiettano anche a livello del cavo popliteo.
EDGS: esofagite di ii grado, gastropatia ipertermica del moncone, stomite iperemica, HP negativa.
BOM: cellularità del 15-20% normorappresentate le tre linee maturative.

L'oncologo consigliava una risonanza muscoloscheletrica agli arti inferiori con contrasto per vedere la profondita' della lesione e poi valutare se eseguire o meno una radioterapia.
Per questo esame, che tra l'altro il medico curante di mia mamma sconsiglia perchè dice che non serve a vedere lo scheletro ma per vedere la profondità della lesione basterebbe una normale risonanza, abbiamo problemi a trovare la struttura dove si puo' eseguire, abbiamo trovato a Milano ma ad Ottobre.
Ci hanno proposto in alternativa per il momento di fare una tac con contrasto alla coscia dx e al ginocchio sinistro.
Mia mamma ha rifiutato la scintigrafia. Ha quasi 87 anni.
Voi cosa ne pensate?
Grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Il medico curante può farvi ,vista l'urgenza per un problema tumorale da definire per una eventuale terapia mirata, una richiesta con il bollino verde. Si informi e faccia fare le scelte più idonee allo specialista oncologo, non solo al medico curante. Comunque anche una Tc, sebbene meno specifica per i tessuti molli, potrebbe essere utile come prima valutazione locale.
[#2] dopo  
Utente 473XXX

Iscritto dal 2007
buongiorno,

mia mamma ha effettuatoi la risonanza muscoloscheletrica.
L'oncologo dell'ospedale dove è stata ricoverata dice che visto lo stadio i della malattia, la localizzazione e l'eta' consiglia di tenere monitorato la cosa e la rivedrebbe tra 3 mesi con esami ematochimici, tac addome e ecografia inguinale e coscia.

Questa mattina è stata da un'ematologo per un consulto e questo consiglierebbe un ciclo di radioterapia.

Ora siamo nel dubbio.
La radioterapia può influire negativamente a 87 anni?
lei cosa ci consiglierebbe?

grazie