Utente 324XXX
Gentile specialista,le espongo, anche se con imbarazzo, il mio caso.
Sono uomo ,ho 38 anni e fin dall'adolescenza ho rapporti sessuali(solo orali) con un mio coetaneo uomo.Lui si sposa,ma continuiamo a vederci e ad avere rapporti solo di tipo orale non protetto.Un anno fa' lui mi informa che la moglie è in cura per un papilloma virus (di cui non conosco la classificazioner numerica).Per un po' hanno rapporti protetti ma da 6 mesi lui non usa più il condom con lei.Vorrei chiedere: C'è la possibilità che lui possa veicolare il papilloma virus dalla vagina al mio cavo orale?? E in oltre,mi pare che lui abbia una piccola papula sul glande...ma io non so' capire cosa sia in realtà...Sembra una piccolissima pallina poco a rilievo,di colore chiaro,infatti si nota a mala pena.Anche in questo caso vorrei sapere quali rischi effettivi di contagio esistono per il mio cavo orale.Porgo sentiti ringraziamenti e cordialità.
Matteo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Si è teoricamente possibile.

Consiglio una corretta visita Venereologica da fare a mio avviso sempre in questi casi.

Per info generali e personali su questo tipo di visita

www.venereologo.it

[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la tempestiva risposta.Immagino che si riferisse a lui per la visita.Sarebbe opportuno che anche io facessi esaminare il cavo orale... Da che professionista?Mi chiedo che tipo do lesioni sono da ricercare. Nel mal capitato caso che io fossi contagiato che cure sono possibili?.La ringrazio ancora.