Utente 203XXX
Buongiorno dottore. Mi serve un consiglio....
Ho effettuato un parto cesareo il 14 ottobre x presentazione podalica. Pre operazione m hanno messo le calze elastiche (che ho tenuto per due giorni posto operatorio, che poi mi hanno tolto le ostetriche) e post operazione m hanno fatto 3 punture nel braccio (penso di eparina)... avrei dovuto farle per una settimana ma al momento delle dimissioni in medico di turno nn ha ritenuto necessario farmele continuare..mi ha solo detto di camminare molto e di bere, e cosi io ho fatto. Sono stata benissimo sino a ieri,infatti da ieri ho il piede della gamba sx intorpidito e m da parecchio fastidio specialmente se metto le scarpe. A volte durante il giorno sento che il piede torna come normale, cioè meno intorpidito e stamattina dopo la notte non m dava fastidio. Mi è venuto fastidio con l'andare della mattina. La gamba nn m fa male, cioè m sento come se m facesse male l'osso sulla parte davanti delle gamba e sempre sulla parte davanti ho un piccolo livido..La gamba non è ne gonfia ne rossa. Devo anche dire che mercoledì, giovedì e venerdì sono stata in piedi parecchie ore per fare dei lavori...puo essere dovuto a quello o ci puo essere qualcosa di piu grosso che si sta muovendo???? Si possono formare trombi a piu di un mese dal parto? Grazie e attendo una sua risposta.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
il puerperio rappresenta una condizione che in qualche modo predispone alle complicazioni di tipo trombotico, anche se ad un mese dal parto questo rischio dovrebbe essere notevolmente attenuato e certamente non potrebbe essere ulteriormente condizionato dalla terapia dell'immediato post partum.
I sintomi che riferisce non sono purtroppo valutabili in maniera attendibile a distanza, potendo anche rientrare in condizioni connesse con le circostanze da Lei riferite.
E' in ogni caso indispensabile un controllo dal vivo del Suo Medico di base, che La indirizzerà successivamente se necessario ad un ulteriore approfondimento diagnostico.
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della tempestiva risposta. Aggiorno la mia situazione...Dopo una lunga camminata con mamma il dolore è scomparso e ora il mio piede è tornato normale....lo terrò controllato.....Grazie della risposta.
[#3] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Aggiornamento a oggi... Stamattina m sn svegliata ancora con il fastidio al piede, in minore entità...Xo ho un altro 'sintomo'... la sciatica. Io soffro molto di sciatica,quindi ho male al fondo schiena e il dolore scende sino al piede. Lo so che dare una valutazione a distanza ma cosi con i dolori che ho posso escludere il trombo e pensare che sia dovuto tutto alla sciatica?grazie ancora!!!