Utente 328XXX
Salve, sono un ragazzo di 28 anni.
Intorno alla prima meta di agosto ho avuto un rapporto sessuale con una ragazza (entrambe avevamo un minimo d'interesse reciproco) una settimana prima del suo picco di fertilità, lei cercava da mesi di avere un figlio con il suo attuale fidanzato.
Nel rapporto che abbiamo avuto non abbiamo usato precauzioni e io sono quasi sicuro di aver perso piccole quantità di liquido pre-eiaculazione prima di fare la retromarcia eiaculando sul ventre.
La ragazza ha fatto il test di gravidanza con esito positivo nella seconda metà di settembre, dopo piu di 15 giorni che lamentava dolori al basso ventre cioè fine agosto.
Alcuni amici con qui ho parlato mi hanno detto che il bimbo può essere mio ma non voglio crederci troppo, quindi mi rivolgo a voi se il futuro pargolo potrebbe essere mio.
Aggiungo anche, e non so quanto può valere, che fumo sigarette e bevo alcolici nel fine settimana (mi e stato detto che potrebbe incidere molto nel mio seme, nel senso che i miei spermatozoi sono più deboli).
Spero di essere stato abbastanza chiaro e di ricevere al piu presto una risposta perche il pensiero mi fa scoppiare la testa.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a questo punto,solo l'analisi del DNA e/o dei gruppi sanguigni può essere dirimente.L'ovulazione non è detto debb avvenire intorno al 14 mo giorno.Cordialità.