Utente 328XXX
Buon giorno. Ho 35 anni e da 5 ho scoperto di avere 2 noduli alla tiroide, esami ormoni tiroidei a norma, risultati agoaspirato a norma (noduli follicolari colloidei senza atipie). Da diverso tempo soffro di tachicardia. Mi hanno fatto fare l'holter ed i risultati sono questi
Durata 20:30
Frequenza cardiaca
giorno 121 bpm
Notte 79 bpm
Episodi ventricolari
Battiti ectop 18 isolati
Episodi sopraventricolari
Battiti ectop 9 isolati
Tachicardia 279: durata 12:37:19 (59.6%)
Rara extrasistolia sopraventricolare e ventricolare polmorfa isolata.
Da quanto ho capito le extrasistole non sono pericolose ma per quanto riguarda la tachicardia può dipendere dalla tiroide anche se gli ormoni sono a livelli regolari e se no quale potrebbe essere la causa?
Sto aspettando il giorno dell'appuntamento dall'endocrinologo perché il mio medico di famiglia sta aspettando la sua consulenza prima di mandarmi da un cardiologo. Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha una frequenza elevata.
Se non fosse fumatore, non assumesse farmaci, anemico e visto che riporta esami tiroidei normali, riterrei utile una terapia.
Cordialita
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Grazie della rapida risposta. Non assumo nessun farmaco ma fino a qualche mese fa fumavo una decina di sigarette al giorno mentre adesso fumo la sigaretta elettronica (sto diminuendo anche la nicotina contenuta nel liquido e la frequenza) senza vedere cambiamenti della tachicardia. La frequenza massima è stata 167 bpm poco prima di iniziare il lavoro e la minima 53 bpm verso le 5 di mattina prima di svegliarmi.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In effetti la FC e' piuttosto elevata.
Non assume neppure EUTIROX o similari?
Sarebbe opportuno lei si facesse visitare da un cardiologo e che eseguisse un ecocolordoppler cardiaco
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Non assumo nessun farmaco perché gli ormoni tiroidei sono sempre stati regolari. A questo punto credo che l'endocrinologo dopo l'ennesimo esame del sangue mi mandi da un cardiologo e spero non sia niente di grave. Grazie mille dottore.
[#5] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Non assumo nessun farmaco perché gli ormoni tiroidei sono sempre stati regolari. A questo punto credo che l'endocrinologo dopo l'ennesimo esame del sangue mi manderà da un cardiologo e spero non sia niente di grave. Grazie mille dottore.