Utente 132XXX
Ho eseguito da qualche giorno un'angio-TC con mezzo di contrasto per controllare il mio aneurisma all'aorta ascendente, che risulta "di 52 mm a livello di un piano orizzontale passante per l'arteria polmonare dx"; inoltre il bulbo aortico risulta ai limiti massimi di norma, pari a 40 mm. Nel referto, inoltre, "si segnala anomalia del sistema venoso coronarico, caratterizzata da ampia connessione tra vena cardiaca magna e atrio sn". Vorrei sapere se devo ricorrere ad intervento chirurgico e cosa significa quell'anomalia segnalata. Grazie e scusate il disturbo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
E' indicata una visita cardiochirurgica quanto prima.

Le dimensioni dell'aorta ascendente rapportate alla sua superficie corporea, farebbero propendere per un intervento chirurgico di sostituzione dell'aorta ascendente.

L'anomalia del ritorno venoso (del sangue non ossigenato dai polmoni si "mescola" con quello correttamente ossigenato) andrà studiata al ricovero, ma difficilmente è di entità tale da rivestire un significato clinico e necessitare di trattamento correttivo.

Cordialmente

GI