Utente 327XXX
Gentile Dr. Io ho avuto un infarto nell'agosto scorso. Da allora gia fatti 2 controlli sia ematici che dal cardiologo di mia fiducia. L'ultimo dal cardiologo nel maggio scorso tutto ok e l'ultimo del sangue il 18 settembre scorso anche questo tutto ok.Io cammino almeno 5/6 gg a settimana. ho una dieta molto variata che si basa prevalentemente su verdura e frutta infatti il mio colesterolo totale e' 120. Ho anche il difetto pero' di essere ansioso ed infatti prendo alcune gocce di lexotan al giorno anche se io sono contrario a quel tipo di farmaco. Rispetto l'assunzione delle mie medicine Plavix, mattino Cardioaspirina dopo p. Tareg dopo c. e Torvast 40 alle 22. Vengo alla domanda. io non sono aduso a controllare il battito cardiaco. Io cammino. non ho fiatone, sto' bene quindi cerco di evitare di cercarmi grane. Oggi pero' l'ho fatto e mi sono misurato a riposo 76/82 battiti m. a seconda che l'ansia fosse piu' o meno alta. poi mentre controlllo mi aumenta perche mil'ansia... Io comuque sto bene non ho alcun problema al momento Insomma egr. Dr. volevo sapere se tale misura a riposo e' normale oppure no. e se il freddo puo' influire su cio'. Potrei cercare cio' su internet ma preferisco sentire la parola di un Esperto. La ringrazio e la saluto con cordialita'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori che lei segnala sono perfettamente normali.
Penso che l'ansia le giochi brutti scherzi.
Si tranquillizzi
cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Forse dovrei seguire il consiglio del mio medico che mi consiglia di prendere il lexotan e smetterla di controllare i battiti.? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Esatto.
Arrivederci