Utente 160XXX
Salve,
da molti anni ho il glande particolarmente secco (condizione che caratterizza la pelle di tutto il corpo), infiammato e rugoso (non credo sia il termine adatto). A volte ho bruciori quando urino (questo fastidio l'ho fin da quando ero bambino). Pertanto il medico di famiglia mi ha prescritto la coltura delle urine e il tampone uretrale. Nell'ultimo anno ho effettuato entrambe le analisi (la coltura 3 volte) ed hanno riportato esito negativo. Ho effettuato anche uno spermiogramma con conta dei leucociti, anch'esso negativo a problemi di ogni genere, è un'ecografia addominale completa. Il medico, in seguito agli esami, ha attribuito il bruciore nella minzione ad un fattore ansiogeno. A tal proposito, ho seri dubbi.
Credo che il film idrofilico del glande sia ormai assente, e per tanto, sotto consiglio del medico di base, applico talvolta fitostimoline (crema vaginale) ma con scarsi effetti: basta un rapporto sessuale (ne ho 3/4 alla settimana) per ritornare alla precedente condizione. A volte la secchezza è tale che, in assenza di lubrificante, non posso ricevere petting manuale perchè provo una sensazione a metà tra fastidio e dolore.
Vi chiedo, quindi, di consigliarmi eventuali altre analisi da effettuare e soprattutto una crema (o la molecola nel caso non possiate nominare il farmaco) che possa attenuare il problema in attesa di una visita specialistica.

P.s. conduco una vita sana: non bevo (al di fuori di una birra il sabato sera), non fumo, mangio regolarmente frutta e verdura e ho sempre fatto sport.

Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Salve dottore,
grazie per la celere risposta. Nell'attesa di una visita dermatologica, ritiene possa essere d'aiuto stendere sul glande un velo di olio d'oliva dopo la normale detersione?
I lipidi contenuti all'interno dell'olio dovrebbero migliorare la condizione di secchezza e gli omega 3 contrastare la perenne infiammazione del tessuto. Almeno questo è quello che ho pensato.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
L'olio extravergine di oliva ha così tanti pregi, che sicuramente non potrà almeno per qualche giorno arrecare disturbo. Sappia che anche l'olio ha un grado di acidità che può al lungo irritare.

Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Grazie ancora dottore.

Buone feste.