Utente 329XXX
oggi sono dovuto ricorrere al 118 x battiti accelerati a riposo n 175 con pressione arteriosa di 145 /114 scomparsi dopo circa 2 minuti ecg nulla a livello cardiaco
consigliata visita cardiaca. questo è il mio secondo episodio di rilevanza (ne ho avuti altri 3 senza problemi) vorrei sapere se è pericoloso o posso fare i miei esami con calma grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Se sono riuscito a decifrare la Sua domanda, mi sembra di capire che Le sia stata riscontrata (da personale sanitario) una frequenza cardiaca di 175 battiti al minuto. In questo caso, una visita cardiologica andrebbe eseguita con la massima sollecitudine, perchè potrebbe trattarsi di episodi di tachicardia parossistica sopraventricolare. Mi sembra molto strano, però, che i colleghi del 118 non Le abbiano prescritto un ricovero in pronto soccorso, anche se dopo due minuti la frequenza fosse rientrata nella norma.
Forse, se allegasse con maggior precisione il referto che certamente Le è stato rilasciato, potremmo esserLe di maggior aiuto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 329XXX

Iscritto dal 2013
invio il referto del 118 cosi come scritto.
anammesi: progresso ima trattato con ptca+ stent,ipa,in tp con torvast 40 cardioasa,eskim.
riferisce comparsa di episodio transitorio di tachicardia accompagnata da ipertensione
della durata di alcuni minuti poi regredita spontaneamente.
riferisce concomitante senso di appressione toracica
al mio arrivo pz sveglio e collaborante
stabile dal punto di vista emodinamico
diagnosi presunta :transitorio episodio di cardiopalmo
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Non aveva specificato di essere un soggetto infartuato già sottoposto ad angioplastica + stenting, nè della sensazione di oppressione toracica. Le consiglio quindi un controllo dal cardiologo di fiducia in tempi brevi.
Cordiali saluti