Utente 322XXX
salve..ho 28 anni quasi 29..ho da sempre 1 problema,cioè appena provo un minimo eccitamento o contatto fisico intimo o anche solo se parlo di sesso con 1 ragazza mi succede che anche a pene non in erezione mi fuoriesca del liquido bianco trasparente appiccicoso..però non ho eiaculato esce in automatico così come quando mi masturbo dopo poco mi esce del liquido spesso abbondante e non per forza a pene completamente eretto.inoltre ho un eiaculazione precoce motivo per il quale sono ancora vergine ed evito non appena capisco che si arriverà al sesso con una ragazza evito e mi la allontano per giorni,mesi per poi svanire del tutto..sono andato più volte dall'andrologo ho fatto spermiocultura e urinicultura sempre negativi.l'andrologo dice è li pre spermatico cioè delle secrezioni per lubrificare la penetrazione,ma il punto è che è abbondante e mi crea imbarazzo con una ragazza ed eiaculo subito e anche a pene non eretto..diciamo un rapporto durerebbe pochissimo sempre se riuscirei a penetrare.coa può essere a questo punto?sono sempre stato così dalle prime masturbazioni,sono stato operato di varicocele sx circa 10 anni fa col sondino e a tutte le eco di controllo risulta apposto anche se visibile ancora il varicocele a sx quindi un testicolo più grosso pieno di grumi sembra,però non penso c'entri qualcosa colmio problema sopra citato.cosa potrebbe essere e cosa si può fare?non esiste qualcosa che fa asciugare tutto questo liquido?andare da un altro andrologo a pagare 100 euro per poi sentirmi dire sono secrezioni e non trovarmi una soluzione non penso abbia senso.cordiali saluti.attendo risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
potrebbe essere segnale di una congestione prostatica ( non per forza infettiva !!!). utile untentativo di terapia decongestionante
[#2] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Al di là della ipotesi da tenere in conto formulata dal collega, Le suggerirei proprio di consultare un bravo uro-andrologo.
Durante l'eccitamento sessuale, la secrezione delle ghiandole parauretrali, situate profondamente nel perineo, provoca la fuoriuscita di un liquido filante e trasparente.
E' un fenomeno fisiologico incontrollabile, poichè la secrezione di queste ghiandole non può essere inibita volontariamente e non è soggetta a controllo sfinterico (insomma non si può trattenere!).
In alcuni casi è talmente abbondante da potere creare imbarazzo, ma questo è nulla rispetto al Suo problema di eiaculazione precoce, che merita certamente un'attenzione maggiore! Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
vi ringrazio per le vostre risposte.questa estate andai da un urologo andrologo..diverso da quello a cui mi ero affidato..lui mi ha prescritto come anche il primo andrologo..forprost..integratori alimentari credo proprio per decongestionare servivano o meglio avrebbero dovuto servire.dunque diciamo che questa secrezione non è controllabile è quindi non esiste rimedio e diciamo che non è sperma non c'è rischio che con un rapporto non protetto rimanga incinta la partner?per l'eiaculazione precoce invece..cosa si potrebbe fare e anche per avere un erezione duratura?prendere viagra?vorrei evitare di prendere questi farmaci.diciamo esiste qualche farmaco che ritarda l'eiaculazione?cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
La secrezione uretrale è sterile, ma questo non significa che Lei non debba utilizzare mezzi anticoncezionali, vista anche la Sua eiaculazione poco controllabile. Per quest'ultimo punto esistono farmaci, come anche per l'erezione ma per questo deve confrontarsi con un curante direttamente responsabile, che affronti a 360° la problematica che La riguarda. Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
dottor conti gentilissimo è molto chiaro..solo 1 ultimissima cosa..i farmaci per l'eiaculazione precoce sono uguali al viagra o simili per intenderci?o sono 2 farmaci totalmente diversi e quindi anche i possibili effetti indesiderati sono più lievi/diversi da quelli come il viagra?ne parlerò con un andrologo o anche col mio curante senza dubbio però ne approfitto per chiedere a 1 specialista come lei.grazie cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
dottor conti gentilissimo è molto chiaro..solo 1 ultimissima cosa..i farmaci per l'eiaculazione precoce sono uguali al viagra o simili per intenderci?o sono 2 farmaci totalmente diversi e quindi anche i possibili effetti indesiderati sono più lievi/diversi da quelli come il viagra?ne parlerò con un andrologo o anche col mio curante senza dubbio però ne approfitto per chiedere a 1 specialista come lei.grazie cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
I farmaci per l'eiaculazione precoce sono diversi dai farmaci epr la disfunzione erettile come il Viagra, anche se a volte questi ultimi vengono utilizzati per entrambe le problematiche. cordialità
[#8] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
salve dottori avevo dimenticato di dirvi che avevo fatto i seguenti esami questa estate,veli riporto:
FT3 4
FT4 13.3
PROLATTINA 19.1
ESTRADIOLO 8.7
FSH 5.4
LH 6.3
TESTOSTERONE FREE 8.6
mi sono accorto nei valori di riferimento che FT3 è al limite dato che inizia da 4 fino a 8.3..ma ft3 cosa sarebbe?non lo ricordo più..e poi il testosterone free è 8.6 e va da 7 a 13..mi sembra 1 po basso..adesso leggendo su internet ho scoperto ci sono 2 tipi di testosterone..quello libero e un altro che mi sfugge adesso..credo frazionato??attendo 1 vostro parere,delle risposte alle mie domande..cmq giorno 7 andrò aprenotare 1 visita da 1 ulteriore andrologo.cordiali saluti.