Utente 318XXX
Dopo un episodio di taticardia sviluppatosi poi in attacco di panico,quest'estate,sono entrata in una spirale di paura.Quindi piu' episodi di taticarida,sopratutto dopo pranzo,poi nel primo pomeriggio tutto svaniva magicamente.Qunado mi venivano gli attacchi ero cn il cuore a mille,anche in gola,nausea,acidita' di stomaco,sensazione di nn respirare e di morire.Dopo aprofonditi acertamenti dal Cardiologo,Holter,ecocolordopplergrafia del cuore,degli arti sup-inf,della aorta adominale,delle arterie del collo,questa e' al diagnosi:Toni cardiaci ritmici.MVF.Assenza di ronchi e rantoli.Polsi periferici presenti e normosfigmici.Nega angor tipico,edemi o dispnea a riposo.In ecoscopia Vsx nei limiti e normocntrattile a riposo.Sezioni dx nei limiti.IM lieve IT.Aneurisma del Sia(non si puo' escludere evt piccolo schunt sx-dx.Eco TSA normale Spirometria normale...Diagnosi Buon equilibrio cardiovascolare,aneurisma del sia.Nevrosi fobica,cardiofobia.Mi ha dato Cardicor 1,25 al mattino e xanax 0,5 la sera.Il mio dubbio e' visto che la taticardia e di origine nervosa,il betabloccante puo' cambiare il mio ritmo naturale??Nel senso che una volta terminate le taticardie e sentendomi meglio rispetto alla ma ansia,con la sospension del farmaco,il mio cuore ritornera' a battere come prima??Anche perche' ho avuto sempre una frequenza massima di 74 al giorno.Il cardiologo mi ha dato il cardicor per un anno,cioe' fino alla prossima visita.Ma non e' troppo lunngo il periodo??Il cuore poi non si abitua??Grazie sono molto spaventata e preoccupata.Non ho mai preso farmaci fino ad ora!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara Sig.ra
l'unico consiglio che posso darle e di verificare se l'assenza di eventuali aritmie è stata definita con una registrazione Holter delle 24 h durante la quale si è verificato il sintomo che descrive oppure se l'Holter è stato fatto in assenza di sintomi. In quest'ultimo caso se è risultato negativo non significa che lei non ha tachiaritmie.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto grazie di cuore per la risposta.Si ho fatto un holter delle 24 ore,dove e' risultato uno pomedio di 74 battiti durante la giornata,e taticadia sinusale di 149,ma non era un attacco di taticardia,semplicemente a quell'ora io salivo le scale.Per il resto non hanno riscontrato nulla di anomalo.Con questo il cardiologo di dove vivo(ibiza-spagna) e il cardiologo di qui(sono a Napoli per vacanze)non hanno ritenuto rifare l'holter,visto che loro ritengono che io soffra di taticardia sinusale!!Lei mi consiglia ripeterlo??
[#3] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
io credo che non mi abbiano fatto ripetere l'holter,primo perche' sono andata piu' di 12 volte a urgenza e non e' uscito mai niente di anomalo,anche se la taticardia svaniva dopo pochi minuti.Poi ho costatato che mi veni dopo pensieri i ansia di morire,di avere una taticardia patologica,di non ssere soccorsa a tempo.infatti on esco piu' da sola,non guido piu' insomma vivo in un costante timore di avere una taticardia mortale.Pero se riesco a respirare e distogliere il pensiero la taticarida non mi assale,o perlomeno avverto solo un legero battito accellerato che svanisce dopo poco.Poi come le dicevo passato l'ora di pranzo mi sento bene e non ho nessun problema,La rinrazio ancora.La preocupazione mi attanaglia in questo periodo!!!