Utente 327XXX
Buonasera...
L'anno scorso ho iniziato a prendere un quarto di nebilox per una lieve ipertensione.
Da novembre mi capita di avere delle pseudo vertigini, non sono proprio vertigini, come attimi di mancanza lieve di equilibrio(forse la cervicale?), ho effettuato le analisi del sangue riportando il colesterolo totale a 215 quello buono a 45 e acido urico 8, per il resto tutto nella norma.
Ho fatto visita cardiologica ed ecg (normale) e il mio cardiologo mi ha consigliato il passaggio a mezza compressa al dì, che sempre secondo lui, potrei riportare ad un quarto nel periodo primaverile-estivo.
A marzo di quest'anno ho fatto ecocardiogramma + doppler cardiaco che effettuo 2/3 anni, e tutto normale.
Però è proprio dagli inizi di novembre che ho stomaco gonfio, a tamburo, bruciore, qualche fastidio alla bocca dello stomaco, sensazione di qualcosa in gola (ma senza problemi di deglutizione), al lato sinistro (sotto il pettorale o a fianco) e leggendo che anche problemi cardiaci, soprattutto l'infarto, si possono "mascherare" dietro sintomi che sembrano "di stomaco", ho sempre un po' di paura e tensione!
In passato ho sofferto di reflusso e simili.
Vi chiedo, possono questi sintomi essere legati ad un problema cardiaco? E' il caso di rifare l'ecg (fatto a novembre) e l'ecocardiografia (fatta a marzo).
Inoltre faccio 45/60 minuti di attività fisica tre volte alla settimana.
E' il caso di fare un ecg sottosforzo?
Grazie per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce sono verosimilmente da imputarsi al reflusso che lei riporta nella sua storia.
Consulòti il suo medico per valutare la opportunita' dui un ciclo di terapia antireflusso
cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta dottore.
Per quanto riguarda ecg (di novembre) ed ecocardiografia + doppler cardiaco (fatto a marzo), non ho nessun motivo di rifarli?
Posso continuare a fare attività fisica senza necessità di fare un ecg sotto sforzo o qualcosa di simile?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Chi fa sport dovrebbe eseguire un ECG sotto sforzo massimale una volta l'anno.
Non ha senso invece ripetere l'ecocolordoppler cardiaco che e' recente
arrivederci
cecchini
[#4] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la sua cordialità.
Inoltre volevo chiederle un chiarimento, ogni tanto pratico pesca in apnea, ora leggendo qua e la ho trovato alcune opinioni contrastanti circa l'ipertensione ed eventuali farmaci e l'apnea.
Considerando che prendo nebilox (mezza al di) devo appendere le pinne al chiodo?!
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No non ci sono controindicazioni tra il farmaco che assume e le immersioni in apnea.
Tuttavia e' sempre buona regola non immergersi mai da soli
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Riprendo il consulto, ho effettuato il test ergometrico.
Esito:
Test submassimale negativo per ischemia indotta.
Profilo pressorio di tipo ipertensivo.
Valori massimi 144 bpm sys 220 dia 85 d.p. 31680.
Il dott mi ha consigliato attività fisica...
Secondo lei ci sono, stando a tale esito, ci sono controindicazioni per l'apnea o per qualsiasi altra attività fisica non agonistica naturalmente?