Utente 327XXX
Gentili Dottori,
sono alla prima gravidanza spontanea avuta inaspettatamente dopo 12 anni, due aborti precoci (Gravidanza extra uterina e uovo chiaro) e 7 tentativi Fivet.
Ho appena finito il 4 mese di gestazione e sono in gravidanza a rischio e a riposo, anche se ora comunque cammino un po’ per la circolazione del sangue.
Negli ultimi 20 gg ho avuto 3 episodi di forte dolore al petto durante la notte con risveglio improvviso per il dolore (alle 2, alle 5 e alle 19 di sera) sempre quando ero a letto.
Sin dall'inizio la notte dormo ad intermittenza e ho un po' di insonnia, ho avvertito improvvisi e forti dolori al centro del petto, parte alta dello stomaco. Seduta o sdraiata non passavano e lievi problemi di respirazione. La pressione dopo un’ ora era 130-75 pulsazioni 72. La durata è stata sempre di circa un paio di ore della stessa intensità, per poi cessare di colpo.
Il cardiologo inizialmente mi aveva consigliato (in caso di affanno) di andare al pronto soccorso e cmq controllare il D_Dimero.
Dopo il terzo episodio il ginecologo mi ha consigliato ECG, fatto più eco cardiaca ed è risultato tutto nei limiti della norma (ma senza alcun valore di riferimento che possa indicarvi).
Il cardiologo ha concluso dicendo che non sapeva a cosa attribuire i dolori ma se si fossero ripresentati di chiamarlo. Non ho capito molto, ma c’è da preoccuparsi o meno?Attualmente la pressione è 100-69 di mattina.
Durante i tentativi Fivet ho sofferto di ipertensione dovuta ai farmaci sempre trattata con diuretici.
Ho sospeso il Cardirene 75 all’inizio di novembre (assunto per 1 mese e 18 gg per mutazione MTHFR) e non assumo altri farmaci oltre Prefolic 15 e il Polimag magnesio +melissa (per la pancia dura). Questi episodi possono creare problemi al piccolo?
E’ il caso di fare altri controlli?
Le analisi fatte la settimana scorsa riportano;
EMOGLOBINA 12,2 V.N ( 13,00-17,5) *
EMATOCRITO 36 V.N. (38-54) *
PT 9,9 V.N. (10-13) *
PT INR 0,92 V.N. (0,8-1,2)
PTT FUNZIONALE 29,3 V.N. (26-36)
PTT RATIO 1,11 V.N. (0,8-1,2)
FIBRINOGENO 357 V.N. (150-400)
ANTITROMBINA III 100,4 V.N. (80-120)
D- DIMERO 0,72 V.N. (0-0,50) *
CREATININA 0,40 V.N. (0,5-0,90) *
Proteina C reattiva 6,1 v.n (0-5) *
Albumina 48,50 v.n. ( 52,74-67,42) *
Alfa 1 Globuline 10,25 v.n. (3,62-8,02) *
Alfa 2 Globuline 11,61 v.n. (6,37-11,47) *
Beta 1 Globuline 7,79 v.n. (5,17-8,28)
Beta 2 Globuline 5,57 v.n. (2,19-8,03)
Gamma Globuline 16,27 v.n. (8,69-18,00)
Rapporto A/G (Albumina/Globuline) 0.94 v.n. (1,00-1,80)
U- Microalbumina <10,80 v.n. (0-30)
Proteine totali 6,9 v.n. (6.6-8.7)
Il D-Dimero e le Alfa Globuline 1 e 2 sono nella norma?

Grazie molte per le Vostre cortesi indicazioni. Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che lei riferisce farebbero pensare ad un reflusso gastroesofageo (compare sempre da sdraiata..).
Una ecografia cardiaca e' comunque consigliabile per escludere una pericardite.
Piuttosto lei ha una proteina C reattiva molto elevata (segno di infezione...) e essendo portarice di una mutazione MTHFR dovrebbe eseguire profilassi antitrombotica con eparina a basso molecolare sottocute.
Ne parli con il suo ginecologo
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 327XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore per le Sue indicazioni.
Ne parlero' con il ginecologo la settimana prossima al controllo.
Tuttavia per il trattamento antitrombotico sinceramente i medici che mi seguono sottovalutano ed io non sono del tutto tranquilla, l'ematologo, senza farmi fare analisi del sangue, ha concluso prescrivendomi solo calze elastiche 19-22 e K1 che fanno un male e quando tolgo vedo che mi hanno fatto solo gonfiare le vene delle caviglie. Le mie mutazioni sono MTHFR I e II in eterozigosi, per questo ho assunto cardirene per un po' e poi sospeso dal ginecologo.Anche in questa situazione ritiene utile comunque assumere eparina ?
Infine il cardiologo la settimana scorsa mi ha fatto ecografia cardiaca ma non mi ha rilasciato nulla mi ha solo detto che era tutto nei limiti.E' il caso di ripeterla altrove per escludere eventuale pericardite?
La ringrazio molto cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ua eventuale pericardite si sarebbe vista al'ecografia e quindi e' evidentemente non c'e'.
Per cio che concerne il trattamento con Eparina lo riterrei fondamentale proprio in considerazione del suo stato di gravidanza.
Le calze elastiche possono ridurre il rischio di trombosi venosa profonda ma non i rischi legati proprio alla gravidanza in pazienti con eterozigosi MTHFR
Ne parli con il ginecologo
Arrivederci