Utente 324XXX
Gentili medici tra pochi giorni mi sottoporrò ad una rinosettoplastica, sono in cura per disturbi di ansia con la sertralina 100 mg al giorno la mattina dopo colazione.
Il chirurgo che mi opera mi ha detto che potrò assumerla anche il giorno dell'intervento perché non cé nessuna controindicazione con la anestesia.
Mi faranno una locale con sedazione.
Io non sono molto tranquillo perché spesso sento che si dovrebbero scalare o addirittura non assumere antidepressivi il giorno stesso dell'intervento..ho paura che con il sedativo dell anestesia interferisca con la sertralina.
Cosa ne pensate voi anestesisti? Ho un po di paura...grazie di cuore a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, la Sertralina non può essere sospesa e dovrebbe essere scalata solo sotto controllo del medico prescrittore, per poi eventualmente sospenderla. In casi come il suo, che deve essere operato tra pochi giorni, io mi comporto così: non le farei assumere il farmaco il giorno dell'intervento anche perchè dovrebbe osservare il digiuno, per il resto procederei alla sedazione modulando la somministrazione dei farmaci sedativi sulla base della conoscenza della sua terapia abituale.
Sarebbe comunque opportuno sentire preventivamente il parere sopratutto dell'anestesista che si occuperà di lei, poichè il nostro è un parere, ma caso per caso, può decidere solo l'anestesista interessato direttamente.
Per quanto riguarda poi gli effetti sulla coagulazione ne abbiamo già parlato, stia tranquillo.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottoressa, mi sentirei piu tranquillo se quel giorno non l'assumessi.
Se invece ne assumo 50 mg puo essere meglio?
In caso di non assunsione non mi da problemi di astinenza?
Il chirurgo ha detto che lo ha domandato all'anestesista il quale gli ha detto di non sospendere niente.
Per quanto riguarda il digiuno me l8 ha detto il chirurgo e glio ho chiesto fisto che la compressa abitualmente la assumo dopo colazione se quel giorno potevo bere un dito di acqua per buttarla giu..lui mi ha detto basta che sia un dito.
Comunque se avessi la certezza che non assumendola non incorro in nessun tipo di problema da sospensione io non la assumerei quel giorno..mi sentirei piu tranquillo visto che la prenderei anche a stomaco vuoto.
Che ne pensa dottoressa??
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente, comprendo la sua ansia ed è per questo che le ho consigliato di parlare a 4 occhi con il suo anestesista: questo servirebbe molto, a mio avviso, a tranquillizzarla, stabilendo con lui un rapporto fiduciario. Non va bene filtrare tutto attraverso il chirurgo dato che ciascuno ha le sue competenze.
Quello che io farei l'ho già detto: non le farei assumere la terapia il giorno dell'intervento e le farei rispettare il digiuno ASSOLUTO (per solidi e liquidi) almeno per le 6 ore precedenti l'intervento. A mio avviso astinenza non ci sarebbe anche perchè assumendo la terapia il giorno prima e quello dopo il principio attivo comunque rimarrebbe nell'organismo. Considerando anche che se possibile Lei potrebbe assumere la terapia anche dopo l'intervento a discrezione sempre del suo anestesista: CI PARLI, mi creda è la cosa migliore.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Purtroppo dottoressa il l'anestesista lo vedrò solo la mattina dell'intervento..quindi troppo tardi per decidere cosa fare con la sertralina.
Mi sa che farò di testa mia non assumendo il farmaco quel giorno per poi riprenderlo il giorno dopo..sperando che da 100mg giornalieri non mi diano problemi il giorno che non lo assumo..intendo sintomi da astinenza.
Non ho altre scelte perché il chirurgo mi ha detto che l anestesista mi visiterá la mattina stessa.