Utente 280XXX
Gentili dottori,

qualche giorno fa ho avuto un rapporto non protetto con il mio ragazzo. Il rapporto è durato meno di un minuto (30-40 secondi) dopo di che lui è uscito ed ha eiaculato all'esterno dopo circa 20 minuti. Io probabilmente ero nel periodo fertile.
Si parla tanto di liquido pre-eiaculatorio fecondante, è concreto in questo caso il rischio di gravidanza?
Sono molto in ansia e mi pento di aver forse preso sottogamba la situazione.

Ringrazio molto chiunque voglia rispondermi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1498-liquido-preseminale.html
Cara signorina,
il link per lei. Possibilità di gravidanza indesiderata pressochè nulle.
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore,la ringrazio infinitamente per la risposta e soprattutto per la sua celerità.
Come Lei stesso ha sottolineato nell'articolo le idee circa la "potenza" fecondante del liquido pre-seminale sono molte e discordanti.
Ho letto con interesse l'articolo e mi ha colpito il fattore stimolazione: lei quindi ritiene che se il rapporto si fosse protratto per più tempo (quindi stimolazione con coito) le possibilità di presenza di spermatozoi nel liquido pre-seminale sarebbero state maggiori?
In ogni caso la brevità del rapporto non dovrebbe comportare rischi in tal senso, giusto?