Utente 213XXX
Buongiorno dottore,
Oggi ho aperto una latta di olio extra vergine di oliva prodotto nel lontano 2010. Subito ha fatto una specie di sfiato, ma ho pensato fosse normale visto che era chiusa come ab origine e mai aperta prima. Quindi ho versato l'olio in un bicchiere e aveva dei sedimenti neri dentro, anche se odore e colore era davvero buoni. Ho pensato di buttarlo per non rischiare, ma ora ho il dubbio: visto che il tavolo e la latta si sono sporcato con un po' d'olio, che ho pulito con un foglio di carta, se ci fosse il botulino il solo foglio di carta basterebbe a essere sicura che ora non mi ha contaminato altro? Nel senso che io poi mi sono lavata le mani, ma sul tavolo ho poggiato altre cose per mangiare e poi il mio cane non so se ha annusato o anche leccato la latta che ho messo a terra. Sono stata superficiale? Sono molto preoccupata, spero in una sua risposta. Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
L'olio di oliva normalmente non viene confezionato sotto vuoto . Il clostridio botulinico si sviluppa solo in anaerobiosi.
Quindi , se qualche alterazione era presente era dovuta ad altre cause.
Sicuramente ha fatto bene a non ingerire od utilizzare l'olio.
Ritengo che gli altri rischi paventati siano irrilevanti.

Cordiali Saluti.