Utente 249XXX
Cari Dottori, chiedo gentilmente una valutazione di questo spermiogramma:

Aspetto: non omogeneo
Colore: biancastro
Fluidificazione: incompleta
Viscosità: aumentata
Odore: inodore
pH: 7.9
N.Nemaspermi: 20 milioni/ml
Mobili all'emissione: 10.0
Dopo 1h: 2

Motilità:
- progressiva: 2% dopo 1h
- rapida: 1%
- assente: 87%

Morfologia:
- normali: 98%
- immaturi: 1%
- anomali: 1%

Forme aggregate: assenti
Indice di fertilità: 2
Fruttosio: presente

Div.Cel.Spermatiche
viscosità aumentata

Aggiungo che lo specialista mi ha diagnosticato un varicocele di 2° grado al testicolo sinistro e ha deciso di sottopormi ad intervento chirurgico.
La mia preoccupazione principale è se la sterilità è permanente o se è possibile risolverla intervenendo sul varicocele.
Lo specialista in questione non mi è sembrato molto affidabile e alla mia richiesta di avere una spiegazione dettagliata sulla questione, mi ha congedato con un semplice "tu non preoccuparti".
Chiedo quindi un Vostro aiuto per avere chiarimenti sui valori di queste analisi e in merito alla questione del varicocele legato alla sterilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,in presenza di uno spermiogramma con parametri alterati,la diagnosi andrologica è esiziale e non si limita alla semplice presenza di varicocele,Lo spermiogramma trasmesso non è attendibile in quanto non rispetta i criteri consigliati dal WHO 2010 (inoltre la presenza di 98% di forme normalié fantasiosa….).Ho la sensazione che lo specialista consultato non sia dedicato per quanto riguarda gli aspetti legati alla fisiopatologia della riproduzione.Non tema di diventare sterile ma nessuno potrà mai assicurarle un miglioramento del potenziale di fertilità dopo l'eventuale correzione del varicocele,Cordialità.