Utente 264XXX
Gent.mi dottori, volevo porVI una questione riguardante mia nonna di età 78 anni, il fatto è che dopo aver subito l'operazione alla spalla ormai già un annetto fa, ha accusato 2 svenimenti con perdita di coscienza momentanea 30 secondi, con leggero rigurgito. La prima volta chiamati i soccorsi hanno dichiarato essere sincope, mentre la successiva volta causa indigestione, Anche stasera vicino al termosifone lei dice troppo coperta e dopo aver mangiato qualcosa, a accusato un leggero mancamento, ma da se si è spostata sul divano. Si notano però le borse degli occhi sempre arrossate nel momento del fatto, e mi viene da sottolineare il fatto che il tutto succede ogni volta dopo aver mangiato. Ora, ha effettuato esami come ecg esami del sangue, ecodoppler alle carotidi (leggermente intasate) ma prende l'aspirinetta, elettroencefalogramma,tac alla testa ed è risultato tutto nella norma, ma a me rimane il dubbio che ci possa essere qualcosa relativo alla digestione. Prende pastiglie per la pressione.
Fiducioso di una vostra risposta,
porgo, Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
All'età di sua nonna la causa più frequente di una sincope è rappresentata da una bradiaritmia che spesso richiede l'impianto di un pacemaker. le faccia fare un Holter ECG delle 24 h innanzitutto e poi mi farà sapere.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Ho avuto la dimenticanza nello scrivere che l' ecg nelle 24 h lo ha già sostenuto, anche se il commento è il seguente: tracciato di scarsa qualità per artefatti tecnici. Alcune extrasistoli sopraventricolari isolate. Rare extrasistoli ventricolari isolate. Ho inoltre sottomano l'esito del ecg color doppler transtoracico il cui commento dice: normali dimensioni del bulbo aortico; lieve dilatazione dell'aorta ascendente valutata 5 cm dal piano valvolare. Arco aortico non dilatato. Moderata dilatazione atriale sinistra. Ventricolo sinistro di normali dimensioni, spessori e funzione sistolica; non alterazioni della cinesi segmentaria. Sezioni destre non dilatate. Semilunari aortiche ispessite; conservata apertura valvolare. Lembi mitralici fibrotici, mobili. Insufficienza mitralica di grado lieve. Segni di alterato rilasciamento del VS. Normale profilo veloci metrico dell'aorta. Minimo rigurgito tricuspidale (pressioni polmonari nella norma). Assenza di versamento pericardico. Lei cosa dice? conviene rifare ecg delle 24h?
Tengo comunque a sottolineare che si tratta di un soggetto arzillo e completamente autonomo, se può servire nella diagnosi.
Ringraziandola,
porgo distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Conviene ripetere l'Holter. Per quanto riguarda l'aorta non è chiaro quali siano le dimensioni... 5 cm non rappresentano una lieve dilatazione, ma una dilatazione importante....ne parli meglio con il collega che ha fatto l'esame.
Saluti