Utente 318XXX
Sleve! giorni fa mi sono sottoposto ad uno spermiogramma, i quali risultati li ho già fatti visualizzare dal mio medico e dall'andrologo che mi aveva visitato tempo fa. Tutti e due hanno detto che va tutto bene.
Vorrei avere un paio di delucidazioni (visto che non ho potuto chiederle al mio andrologo)
Riporto di seguito i valori dello spermiogramma:

VOLUME 2.5 ml >2
VISCOSITA' NORMALE
PH 8.0
ASPETTO TORBIDO
SPERMATOZOOI 135.200 /mmc 20.000 - 150.000

MOTILITA' 75 %
MORFOLOGIA REGOLARE 50 % >60%

LEUCOCITI ALCUNI
ERITROCITI ALCUNI
ALTRE CELLULE RARE
CURVA DI SOPRAVVIVENZA /
DOPO 1 h VIVACEMENTE MOBI 60 % >60%
DOPO 3 h VIVACEMENTE MOBI 50
DOPO 6 h VIVACEMENTE MOBI 40
DOPO 9 h " " /
DOPO 24h MOBILI /
CONCLUSIONI NORMOZOOSPERMIA

vorrei capire se il risultato di motilità e morfologia è un risultato "complessivo" cioè la media delle due percentuali devono essere sopra il 60%, come è effettivamente. E comunque la mia media dovrebbe essere intorno al 62,5%, appena sopra quindi i parametri, ma il fatto che ho prodotto un buon numero di spermatozooi
non deve destare preoccupazioni vero?

ALTRO QUESITO: quando mi sono sottoposto alla visita andrologica, questo autunno, l'andrologo vedendo lo scroto retratto, mi chiese se mi ritrovassi i testicoli all'inguine a volte. Dissi che non mi sembra che mi arrivasero all'inguine, almeno che non ci ho fatto caso, ma che mi era capitato in passato di vederli all'altezza del pube. Quindi lui mi diagnosticò i testicoli "leggermente mobili".
Allora poi ho controllato qualche volta masturbandomi e , nel momento dell'orgasmo, il testicolo sinistro arriva tra la base del pene e l'inguine; normalmente riscende.
Diciamo che il sinistro quando fa questo movimento mi preoccupa un po', lasciandomi in seguito anche una leggera sensazione di indolenzimento.. Non riesco a capire fino a quanto dovrei preoccuparmi
non so se è effettivamente "leggermente mobile" o più che leggermente. Non capisco se il punto dove arriva a collocarsi è già effettivamente il canale inguinale o meno.. dovrebbe proprio trattarsi della parte più esterna al "confine" con la coscia?
Nel caso di una subtorsione, i sintomi sono immediati? o passa qualche minuto?
è possibile una piccola terapia per dare un "lieve assestamento"?
A volte toccando invece il destro, ho delle lievi sensazioni che si irradiano al fianco.
E inoltre vorrei sapere se una torsione può avvenire solo prima dei 30 anni?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo dobbiamo dirle che abbiamo il sospetto che il suo esame del liquido seminale non sia stato fatto seguendo le ultime indicazioni date dall'OMS nel 2010 e quindi il primo consiglio è quello di risentire il suo andrologo di riferimento e con lui decidere dove ripetere l'esame in questione.

Questo momento sarà utile anche per approfondire e chiarire meglio tutti i suoi numerosi quesiti sui testicoli mobili, "in ascensore".

Le posso comunque confermare che, anche se non frequente, non bisogna mai escludere una possibile torsione testicolare dopo i 30 anni.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio per la risposta... il mio andrologo non ha detto nulla a riguardo.. (L'esame l'ho fatto più per una mia curiosità, paure infondate, non per altro.. mi sono sottoposto anche ad ecocolor doppler ed è tutto ok). Alla luce di questi risultati che ho esposto, potrebbero esserci variazioni rilevanti con gli ultimi metodi di valutazione?? (visto che non ci sono asterischi)
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

è come se lei mi dicesse: "Se prendo il vino all'osteria H oppure all'Enoteca Pinchiorri è la stessa cosa?".

A lei la risposta!

Cordiali saluti.