Utente 719XXX
Il 06-06-2008 mi hanno impiantato un PM bicamerale, non hanno riscontrato altre patologie nel mio organismo eccetto la baticardia che giustifica l'impianto di PM, analisi clinici quasi perfetti, presenza di un diabete mellito lieve i cui valori ,in casi eccezionali, non hanno superato la soglia di 179 (glicemia) normalmente oscilla tra 100 e 135 e la controllo con due pillole di glucofage 500 dopo pranzo e cena. Pressione arteriosa tra 70-77- e 137-165,mi hanno assegnatto una pillola da 10mg di Norvasc.
Sono microcitemico portaore sano.
Ho sempre effettuato immersioni subacquee con la massima tranquillità circa 50 all'anno entro i 35 mt. Il mio battito cardiaco è sempre stato 59-60 battiti.Peso 84 Kg. ma sono determinato a scendere a 74 Kg.
Con il mio PM posso immergermi? Il PM può subire alterazioni durante un'immersione?
Si tenga presente che la profondità massima che desidero raggiungere è metri 30.
Quali movimenti non posso fare per non arrecare disturbi al PM collocato sotto la clavicola Sx.? Dopo l'intervento noto un ingrossamento delle caviglie. Sto molto attento alla dieta.
Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Arabia
24% attività
0% attualità
0% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
La tranquillizzo dicendole che il pace-maker è compaibile con tutte le normali attività quotidiane. Sicuramente può regolarmente praticare la sua attività sportiva. Inoltre sicuramente il PM sarà stato posizionato in modo che non interferisca con i movimenti del nuoto. Il PM è sensibile solamente a forti campi elettromagnetici.
Piuttosto considerate le sue altre patologie e i complessi meccanismi di adattamento cardiovascolare che avvengono in profondità, Le consiglio quantomeno di immergersi in compagnia.
Saluti

Dott.Francesco Arabia
Elettrofisiologo
Specialista in cardiologia
Specialista in medicina dello Sport