Utente 195XXX
Gentili Dottori,
qualche volta,nel corso della vita,mi è capitato di arrabbiarmi al punto di dover smettere di urlare perchè sentivo che stavo stressando eccessivamente il mio organismo.
Volevo chiederVi se le forti arrabbiature possono caudare indebolimento o lesioni al cuore o al cervello che,nel breve periodo non vengono rilevati ma che col tempo possono portare a eventi gravi a carico del cuore.
Eventuali danni emergerebbero al momento?
So che in generale dispiaceri e arrabbiature non giovano alla salute fisica e mentale,ma ciò che vorrei sapere è se una singola arrabbiatura può causare danni o lesioni inizialmente silenti ma che emergono col passar del tempo.
Graziecin anticipo e buon lavoro.
Fabio
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No, una singola arrabbiatura, come lei la chiama, difficilmente crea problemi soprattutto alla sua età, ma attenzione....non sottovaluti lo stress...A lungo andare può essere causa di somatizzazioni e in acuto può essere causa di sindrome di Tako Tsubo (una sorte di infarto miocardico da "crepacuore")...
Intelligenti pauca.
Cordialmente