Utente 330XXX
Egr. Dottori buonasera. Giorni fà al telegiornale vedo una notizia drammatica.Una donna per una cura dentaria dopo aver ricevuto l'anestesia dal dentista muore per presunto shock anafilattico.Incuriosita ma sorpresa dalla vicenda (dovendo estrarre un dente) verifico su internet casi analoghi che con l'anestesia si sono verificati molteplici volti.La mia domanda Dottori perlomeno mi chiedo ma queste persone hanno fatto prima i cosidetti test di allergia per verificare la tollerabilità oppure (pur magari avendoli fatti) i test sono poco attendibili e quindi non avendo sicurezza accadono queste cose..?Grazie mi scuso per la domanda troppo pignola ma confido veramente in una preziosa risposta.Buonasera.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Buonasera,
purtroppo reazioni allergiche agli anestetici locali sono possibili anche se non frequenti.
Esistono test per accertare la eventuale sensibilità. Questi test sono in genere affidabili.
Spesso le persone allergiche agli anestetici locali hanno anche una storia di allergia ad altri farmaci od alimenti.
Se ha già fatto altre anestesie locali e non ha avuto effetti collaterali non dovrebbe presentarli neanche ad una ulteriore somministrazione, anche se questa regola non è assoluta.

Per estrarre un dente, se la cosa non è particolarmente indaginosa, può farsi fare una sedazione cosciente senza uso di anestetici locali.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera Dottore .Sull'anestesia ho fatto altre estrazioni in passato e senza reazioni. Riguardo alle allergie lo sono diventata da un giorno all'altro assolutamente alle pennicelline e cefalorospine e come scrive lei potrebbero esserci collegamenti proprio tra anestesia e farmaci e questo un p'ò mi preoccupa e spaventa. Infatti la domanda triste e puntigliosa che mi ponevo era proprio se queste povere persone avevano già fatto i test di allergia prima (e magari con risultati attendibili) di un'estrazione oppure no? DOMANDA....

Riguardo alla sedazione cosciente non possono farla perchè trattasi del dente del giudizio inferiore e non ci sono (credo) oltre all'anestetico altri mezzi..(magari) .Se ha consigli o spiegazioni da propormi in merito alla mia risposte gliene sarei tanto grata.Grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Buonasera,
io non conosco i casi clinici da Lei indicati, ma posso darle una certezza che in Medicina ci sono solo probabilità statistiche. Se si fanno i test di sensibilità c'è una elevata certezza che non ci saranno effetti collaterali.
Ogni intervento medico ha, seppure in misura minima, rischi ciò che si deve fare e ridurli al minimo. Una premedicazione con antiistaminici è un mezzo per ridurre al minimo gli effetti di una eventuale allergia ai farmaci.

Cordiali saluti.