Utente 447XXX
Egregi Dr.i , grazie in anticipo delle Vs gradite risposte, scrivo in sezione Cardiologia e Medicina.
Ho 35 anni , alta 175 cm, 57 kg peso .
In anamnesi :
- ADENOMA PROLATTINO SECERNENTE: trattato dal 2001 con cabergolina, sospeso trattamento dopo parto nel 2011, rmn encefalo 2011 mostrava inizio necrotizzazione dell'adenoma, attulamente valori prolattina (2013) perfettamente nella norma senza cure alcune , dovrò effettuare tra due mesi RMN
-NODULI TIROIDEI CON IPERTIROIDISMO SUBCLINICO : ipertiroidismo subclinico presenter da anni, mai trattato, noduli tiroidei benigni scoperti nel 2011 seguito gravidanza, e controllati solo ecograficamente, sono in attesa di fare il nuovo controllo annulae a giorni .
-IPERPARATIROIDISMO :scoperto nel 2012, valori di PTH molto alti 110 , Ca ionizzato alto anche esso 1,37 , basso fosforo , bassa Vitamina D vaolore 17
A seguto di quanto elencato sopra , ho provveduto ad effettuare nuovamente i controlli emeatici del caso , che di solito faccio ogni 3 mesi , e rimane in quest'ultimo caso PTH altissimo , Caionizzato alto , eanche lieve ipercalcemia stavolta 10,4 ( le volte precedenti era sempre nel range intorno a 9, era alto solo lo ionizzato ) , e anche il Ca ionizzato sempre alto , 1,35
Risultando il mio PH leggermete acido a 7.36 , la dottoressa mi ha prescritto per questi esami anche L'emogas VENOSO , dal quale si evince che ho una lieve acidosi metabolica, ma quello che mi ha terrorizzata è stato riscontrare nella Saturazioen di O2 ( VENOSO) un valore pari al 34% , prelievo fatto venerdi ' , ed essendoci stato uno scambio di provette con un altro paziente per scrupolo lo stesso esame mi è stato fatto rifare lunedi' e addirittura c'era una saturazione di ossigeno veneoso pari al 28%.
Il laboratorio di ananlisi non ha dato peso alla cosa , in quanto scriveva sul referto che i range di valore e rano riferiti al sangue ARTERIOSO .
Casulamente proprio da una settimana percepivo una certa dispnea, intesa come necessità di effettuare una profonda inspirazione per prendere aria , visto che mi sembrava di soffocare, contornata da numerosi sbadigli e dal quale non davo peso pensando si trattasse d'ansia, la notte no
Visti i risultati mi sono recata 2gg fa in PS, dove sO2 al dito era 100%, ho fatto RX torace perfetta, Ecg solo tachicardia sinusale ( ero terroizzata) , e EMOgas ARTERIOSO saturazione 98,3%.
Il medico del pronto soccorso ha detto di non prestare attenzione al valore si So2 nell 'EGA Venosa, che erano valori nion compatibili con la vita.
Mi ha consigliato di ripetere ogni 15 gg emogas arterioso per valutare l'acidosi lieve riscontrata, tutte le altre analisi fatte in PS erano ok, emocromo incluso.
Vorrei chiedervi , è possibile che ci sia stato un errore per due prelievi consecutivi , riguardo la So2 Venosa ?
O potrebbe essere che il valore di O2 si sia alzato dopo e quando ho fatto EGA Arteriosa ? (EGA Venosa fatta al mattino EGA ARt sera stessa in PS)
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vedo alcun elemento allarmante. I valori dii pO2 nell'emogasanailis venos ceh lei riport sono infatti perfettamente normali.
Non vedo motivo pertanto neppure di ripetere tali esami.
Eventualmente, proprio per tranquillizzare lei puo' eseguire una emogas arteriosa, tutto li.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 447XXX

Iscritto dal 2007
Egregio Dottore. Grazie della Sua risposta. Forse ho scritto poco chiramente. Pero' i valori cui Lei si riferisce nell EGA VENOSO sono valori di SO2 (34% e28%) e non di PO2. Non so se siano la stessa cosa. Altresi' specificavo che ho effettuato la sera EMOGAS ARTERIOSA ( Con SO2 98.3%). E cio che volevo sapere era data la tranquillita' dell EGA ARTERIOSA se il valore di ossigeno avesse potuto essere realmentr basso nel sangue venoso al mattino e poi salito la sera quando in Ps dopoEGA ARTERIOSO questo sia salito al 98.3%. Io continuo ad avere questa fastidiosa fame d'aria. Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi la saturazione del 34% e del 28%) nel sangue venoso e' normale. Cosi' come e' normale la saturazione dell'EGA arteriosa che lei ha presentato.
Non vedo pertanto motivo di preoccupazione.
Sono valori normali.
Arrivederci