Utente 330XXX
Salve sono un ragazzo di 24 anni on buona salute, svolgebte esercizo fisico in palestra. Da qualche periodo, dopo aver curato per la seconda volta in 2 anni la candida, percepisco strani sintomi:
-glande meno sensibile
-erezione meno duratura
-grumi gelatinosi nello sperma
-scarsa erezione al mattino e poco stimolo di urinare
-fastidio saltuario ai testicoli (specialmente il sinistro)
-calo del desiderio sessuale
-rare erezioni involontarie durante la giornata
-ogni tanto dolore tra i testicoli e l'ano durante l'eiaculazione
-eiaculazione
-quando scappa la Pipì perdita di qualche goccia abbondante
-difficoltà a trattenere stimolo di urinare.
Potrebbe essere PROSTATITE anche in età giovane? O di cos'altro si tratta? E come curare il tutto ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
la prostatite è proprio tipica dell'età giovane. esame urine , urionocoltura, spermiocoltura e visita urologica
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
ho effettuato 1 visita andrologica e 1 ecografia prostatica. DIAGNOSI: prostatite cronica causata da escherichia coli. CURA ciproxin 1 cp al dì x 20 giorni e leviprost 1cp la sera x 6 mesi. dopo 10 giorni dalla fine della cura antibiotica non è cambiato nulla. Inizio a preoccuparmi. domani torno dall'andrologo.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

la terapia per la "prostatite" deve prevedere la eliminazione dei germi responsabili ( antibiotico) e una terapia antinfiammatoria per migliorare la situazione del tessuto prostatico alterato dalla infezione. Questo secondo processo è in genere più lungo e richiede anche consigli dietetici, eliminazione di alcool, attività fisica..
continui a farsi seguire dallo specialista
cari saluti