Utente 295XXX
Buonasera
La domanda è questa:
Mia moglie (35 anni) assume regolarmente la pillola Zoely.
Siccome ha fenomeni di tosse che non scompaiono, ha deciso di prendere l'amoxicillina (antibiotico) per via orale.
Il blister delle pillole è verso la fine.
Assumerà due antibiotici al giorno per 6 giorni, proprio il numero delle pillole che mancano a finire la scatola (solo che le ultime 4 sono quelle di colore diverso sulle 28 totali).
Come sarà il caso di comportarsi per quanto riguarda i rapporti sessuali non protetti?
Penso che durante i giorni du cura antibiotica siano altamente sconsigliati giusto?
E probabilmente anche per i 7 giorni successivi....o forse sbaglio?
Inizierà una nuova scatola di pillole contraccettive proprio il primo giorno in cui non prenderà più l'antibiotico (tra l'altro mi dice che cambierà tipo perché con la Zoely non si trova più bene).
Sarà comunque eventualmente il caso di attendere il consumo di tutta questa nuova scatola di pillole proteggendosi? E riprendere i rapporti liberi poi.....oppure basterà forse proteggersi solo per una settimana dall'inizio della nuova scatola?

Grazie e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
occorrono rapporti protetti per il periodo dell'assunzione dell'antibiotico e per i 7 giorni successivi dall'assunzione dll'antibiotico
[#2] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
Chiedo scusa
Il fatto che la pillola anticoncezionale sia stata cambiata proprio adesso non ha importanza nel dover utilizzare precauzioni più lunghe o particolari?

Grazie mille per la risposta e saluti!
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
deve continuare ad avere precauzioni
[#4] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera
Non avevo ancora avuto modo di ringraziarla e lo faccio ora.

Devo dire che non pensavo realmente che il cambio della pillola potesse avere tutta questa importanza....
In pratica mi sta dicendo che avendo mia moglie cambaito pillola anticoncezionale appena finita la cura antibiotica non sono più sufficienti i canonici 7 giorni, ma occorre aspettare ad esempio l'inizio del blister successivo?
Nel mio caso avrei aspettato lo stesso per fenomeni avuti da mia moglie di diarrea e per una maggiore precauzione.....ma in ogni caso se dovesse riprendere l'antibiotico il mese prossimo allora visto che la pillola non è più di nuova assunzione basterebbero i 7 giorni?
Ho capito bene il ragionamento? Pillola nuova----antibiotico---meglio aspettare la prossima scatola di pillole?

Grazie e cordiali saluti.....e buon 2014!!!
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
consideri che qualunque sia la pillola, quando viene associata l'amoxicillina occorrono precauzioni sia durante il trattamento antibiotico che nei 7 giorni successivi alla cessazione della cura antibiotica