Utente 244XXX
Salve sig. medici...vorrei affrontare un argomento delicato che purtroppo ancora oggi non riesce a dare una risposta concreta nè a me, nè a molti utenti che nelle palestre si affidano a questo genere di farmaci per migliorare la massa muscolare... parto con il presupposto che sono laureato in materie medico/scientifiche,questo può significare poco, ma vi garantisco che ho un po' di dimestichezza in materia...vi premetto anche che io non ho mai fatto uso di sostanze dopanti; mi alleno da quando ero un bambino,ho ottenuto solo con alimentazione(completata da integrazione o supplementazione) e allenamento discreti risultati (peso 85 kg x 174 cm con una body-fat misurata tramite analisi impedenziometrica del 15%)...vi assicuro che dietro c'é una fatica immane,insieme a sacrifici fatti...ma continuando a fare gli stessi sacrifici otterrò ben poco e voi vi chiederete perché dovrei ottenere di più?la cultura fisica é sempre stata vista come una disciplina inutile e di cattivo gusto se portata all'esagerazione...forse é così...ma se già portandola all'esagerazione si ottengono pochi risultati immaginate un po' i risultati ottenuti con la ''palestra'' generalmente consigliata (20 minuti di camminata e pesi leggeri) ... a me sinceramente fa sentire bene,mi dà quella sicurezza in più che manca quando devo relazionare con gli altri...é come una droga però sai che fa bene...adesso però vorrei parlarvi delle droghe vere e proprie e mi scuso per la lunga prefazione...é inutile nascondere la triste verità,oggi gli steroidi anabolizzanti sono usati da molta,moltissima gente...chi sale sul palco e gareggia ne ha fatto uso...ma anche chi non sale sul palco ne fa uso..come mai? le persone che ne fanno uso sottovalutano gli effetti collaterali (non morirò mica se mi cresce un po' di barba,dicono).Ora io conosco bene gli effetti collaterali e su questa base non so se mai un giorno arriverò a farne uso..vorrei solo ricevere un parere che non sia il solito parere medico (gli anabolizzanti fanno male.),ammetto che é difficile da parte vostra poiché non parliamo di necessità terapeutica però l'effetto degli steroidi anabolizzanti secondo me é esageratamente demonizzato..(per fare un esempio se oggi parliamo di cortisone non spaventa nessuno, se si nominano gli anabolizzanti la gente crede che tu stia parlando di cocaina...eppure il cortisone e gli anabolizzanti variano di poco nella loro struttura e gli effetti collaterali del cortisone non sono di certo meno importanti degli anabolizzanti; se entri in una casa comune, di cortisone ne vedi a bizzeffe : creme per le mani,fiale,spray nasali ecc..)..lasciando quindi da parte il punto di vista etico,morale,e penale, vorrei esaminare insieme a voi gli anabolizzanti dal punto di vista salutistico per arrivare ad una conclusione e capire quanto possa essere nociva una loro assunzione a bassi dosaggi, mirata ad avere solo benefici sulla massa muscolare,evitando gli effetti collaterali possibili,utilizzando il ''giusto'' anabolizzante...gli effetti collaterali principali di cui sono a conoscenza sono:
-Cancro al fegato/ ittero/ epatopatia : a quanto pare la scienza oggi ci ha permesso di creare molecole in grado di baypassare questo effetto collaterale : gli steroidi anabolizzanti 17 non alfa alchilati per evitare l'epatotossicità derivante dal gruppo metilico sul carbonio 17
-Squilibrio dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene : a quanto pare dipende dal tipo di anabolizzante che si utilizza(in base alla forte attività androgenica). Ci sono anabolizzanti che hanno una bassa attività androgenica e quindi non scompensano di molto l'equilibrio,sempre tenendo sotto controllo il dosaggio
-Danni Cardiovasclari : ipertrofia cardiaca, aumento dell'LDL a discapito dell'HDL e aumento della pressione cardiaca...si parla di dosaggi alti e prolungati,oggi chi fa uso di anabolizzanti li ciclizza a bassi dosaggi
- Ipertrofia Prostatica : dipende sempre dal tipo di anabolizzante che si utilizza
-Aumento alla resistenza insulinica : dipende dal tipo di dosaggio utilizzato
-Componente psicologica: non é stato comprovato che gli anabolizzanti diano assuefazione o modifichino le caratteristiche psicologiche di una persona..
e poi gli ''effetti'' minori che fanno si che gli anabolizzanti vengano ''sottovalutati'' : virilizzazione e aumento della libido...
per concludere:
non voglio convincervi e non voglio convincermi che gli anabolizzanti facciano bene o facciano male..come tutte le sostanze farmacologiche hanno i loro effetti collaterali(anche la vitamina C o le vitamine in generale in sovradosaggio possono causare danni peggiori di quelli degli anabolizzanti)..se però queste sostanze vengono utilizzati con la ''testa'' possono solo dare dei vantaggi...vorrei solo un vostro parere su ciò che vi ho descritto,su quanto ci sia di corretto o di sbagliato,derivato magari da una cattiva informazione, e vorrei sapere fino a che punto ci si può far male utilizzando l'anabolizzante giusto,il ciclo giusto e il dosaggio giusto.. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lo sa che gli anabolizzanti sono fuorilegge, e anche solo lontanamente incoraggiarne l' uso è reato, punito con galera e la radiazione dall' albo?.
Poi sa le strade comode portanop all' inferno. Si alleni e non si faccia sti viaggi. Dieta mediterranea, e ne ha d' avanzo.
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio Sig. Cavallini per la sua tempestiva risposta e per la pazienza messa nel leggere tutto ciò che ho scritto...so benissimo che gli anabolizzanti sono fuorilegge ma oggi le assicuro purtroppo che non ci vuole molto a procurarseli; le rammento che non é mia intenzione farlo anche perché sono molto giovane e non penso che ne avrei bisogno...poi la legge oggi é abbastanza contraddittoria considerando che fumo e alcool sono legali e sicuramente sono strade che in paradiso non portano...anzi..ci portano le persone all'inferno e anche abbastanza velocemente...però la legge é legge e va rispettata anche se le persone che mi vedo attorno non lo fanno (ragazzini di 15 anni che bevono e fumano, non solo tabacco ma ben altro, mi lascia sconcertato e poi ci preoccupiamo del testosterone che alza il sistema immunitario e potrebbe addirittura far evitare il cancro)...questo non giustifica i fatti,ma di certo con la dieta mediterranea,sana alimentazione e sano allenamento più grosso di così non ci diventerò mai..rimarrò sempre un mediocre nel campo che avrà come idolo arnold schwarzenegger,anche se schwarzenegger di testosterone se ne é fatto, e non solo quello, ed essendo diventato quello che é diventato tanto all'inferno non mi sembra che ci sia finito anzi...sicuramente io non diventerò mai come schwarzenegger ma non perchè non voglio ma soprattutto perché non posso,non penso nemmeno che userò anabolizzanti per il semplice fatto che non ho ancora le idee chiare su quanto possano realmente far danno e questo mi spaventa molto, per questo vorrei delle delucidazioni concrete da parte vostra anche su i 17 non alfa-alchilati che a quanto pare non danno gli effetti collaterali tipici del testosterone..per quanto riguarda il lato penale, non preoccupatevi desidero solo della sana informazione e non una ricetta..
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

lei ha fatto una valutazione assai precisa delle possibili alterazioni fisiche provocate dagli androgeni.
Il problema degli anabolizzanti è proprio legato al fatto che chi comincia ad usarli tende quasi sempre a passare a dosi maggiori e a tempi maggiori tanto da poter creare dei danni fisici.
Lo stesso discorso si potrebbe fare per il fumo o per l'alcool per il gioco d'azzardo comuni contraddizioni della realtà legislativa attuale per cui è difficilissimo prescrivere un anabolizzante ad un maschio che ne avrebbe bisogno medico mentre se ne trovano "a chilate" in qualsiasi palestra di body building o sul web.
Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dott. Pozza mi permetta di dirle che lei mi ha lasciato dentro un forte senso di conforto...mi conforta perché lei é consapevole di ciò che io sto vivendo e di ciò che vivono molti ragazzi che,come me, intraprendono questo tipo di sport, in questo ''strano mondo'' pieno di contraddizioni...di solito,se una persona si reca nello studio di un qualsiasi medico(non é il mio caso perché io, fortunatamente, il medico ce l'ho a casa,anzi due medici considerando anche mia sorella che in merito hanno una concezione simile alla sua), si tende a dare risposte che lasciano più confusione che altro..del tipo ''gli anabolizzanti fanno male'' ,senza aggiungere altro...poi vai da un personal trainer e ti dice ''gli anabolizzanti fanno bene'' senza aggiungere altro...poi studi, ti laurei e sugli steroidi anabolizzanti analizzi la struttura chimica e la funzionalità biologica senza aggiungere altro...poi,per mia pura curiosità,vado a studiarmi un libro di farmacologia e mi informo sui vari effetti collaterali,faccio ricerche,guardo documentari,ma niente sempre una gran confusione...eppure le federazioni di bodybuilding esistono,dovrebbero tutelare gli atleti e organizzano gare dove per poterti presentare dignitosamente devi almeno aver fatto cicli di winstrol,parabolan,nolvadex e deca-durabolin ...tutti quelli che salgono su quel palco ne hanno fatto uso,saranno tutti dei pazzi mi chiedo? forse non conoscono gli effetti collaterali...o forse li conoscono e sono tutti dei pazzi suicidi..oppure sanno qualcosa in più che io non so,sanno usarli.. condurranno una vita senza problemi,diventeranno dei vincenti apriranno palestre e sfonderanno come molti hanno avuto la fortuna di fare, facendoti credere che anche tu da natural potrai raggiungere quei risultati se ci metti impegno,se mangi petto di pollo e insalata,ti alleni duramente e ti prendi le tue vitamine,proteine in polvere e amminoacidi..fino a qualche tempo fa in questo ci credevo, ma adesso mi é rimasta solo una gran confusione... la società di oggi ci vuole far credere a verità che io non riesco a considerare assolute,ma che per gli altri sono assolute perché a loro conviene che siano assolute...e questo mi mette in crisi..sigarette e alcool vendute come caramelle,la gente le acquista e il fatto solo che si possano acquistare ne fa svalutare la loro pericolosità..entri in un locale qualsiasi,il sabato sera, e vedi tutti ragazzi con un cocktail alcolico in mano che ballano spensierati e ti guardano anche in modo strano, perché io in mano ho una semplice bottiglietta d'acqua e non una sigaretta...se avessi in mano una siringa di nandrolone mi porterebbero direttamente in galera e la gente scapperebbe considerandomi un drogato..eppure ai dosaggi consigliati farebbe meno male di ciò che la gente ingurgita e beve nell'arco di una settimana...io nell'arco della mia breve vita non ho mai bevuto e non ho mai fumato, non so nemmeno che sapore e che odore abbiano queste sostanze, e non mi interessano... gli steroidi anablizzanti mi hanno sempre incuriosito sia nel bene che nel male...sono sostanze che a volte vengono sottovalutate,demonizzate oppure eccessivamente elogiate e che forse ad una certa età(dopo i 35-40 anni) potrebbero anche dare dei vantaggi non solo terapeutici ma anche di prevenzione..per concludere,come dice lei Dott. Pozza penso che ci voglia un equilibrio un po' in tutto,anche se nello sport che pratico non é così semplice.. bisogna metterci un po' di esasperazione e un po' di pazzia in più per raggiungere quel minimo risultato e per avere quella minima gratificazione...a me le cose semplici non sono mai piaciute,é forse per questo che mi sono tanto affezionato al bodybuilding..