Utente 329XXX
Buona sera...chiedo questo consulto perchè sono un po preoccupata.
Verso le 17 ho inalato odori fortissimi plastica bruciata e fumo(forse c'erano anche altre cose che bruciavano)...premetto che stavo in ottima salute.
Dopo ha iniziato ad arrossarsi la gola...col passare del tempo ha iniziato a raschiarmi la gola..e verso sera mi è venuta 37 e mezzo di febbre.
Verso le 22 ho preso una tacchipirina perchè la situazione è peggiorata..
ho iniziato a respirare male e a fatica e sentirmi la gola chiusa come se fossi strozzata da una fune.Ho chiamato la guardia medica e mi ha detto che la tacchipirina era inutile.A casa ho trovato un antistaminico...mi ha un po tolto il soffocamento ma tra il naso e la gola mi sento ancora 'strozzare' e la gola pizzicare..
sto valutando se andare all'ospedale
vorrei sapere se è il caso di farmi vedere o se ho speranze che basti l'antistaminico
..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
perdoni il ritardo con cui rispondiamo, ormai avrà già risolto il problema.
In linea generale l'esposizione a vapori tossici può provocare ovviamente fenomeni da tossicità diretta sulle mucose; nei soggetti asmatici può indurre un broncospasmo anche severo. La valutazione medica è certamente utile e opportuna quando i sintomi assumono un certo rilievo.
Saluti e buone Feste,
[#2] dopo  


dal 2015
buona sera Dr.tt...si ho gia risolto...
però la cosa era peggiorata ancora di piu da quello che avevo scritto nel testo iniziale.
mi si era ingrossata tutta la gola fino in profondità e mi sentivo soffocare come se mi strozzassero con una fune ...inoltre continuavo a sentire bisogno di ossigeno urgente...sono andata al pronto soccorso e non sono stata creduta che soffocavo,cosi mi sono rivolta a un altro medico e non ci crederà mai ....ma lei dottore ha indovinato,i bronchi mi stavano funzionando malissimo e respiravo solo da una parte e mi è venuto il broncospasmo,tremavo,e avevo febbre altissima....non respiravo piu lo giuro e ho avuto molta paura ......per fortuna l'antistaminico che avevo in casa (è stata un idea di mio padre farmelo ingerire) ha iniziato a farmi effetto e l'aereosol col Breva che mi hanno prescritto ha iniziato a darmi sollievo e ho ripreso a respirare.....e piano piano mi è passato il dolore alla gola........sono convinta che non era per niente influenza tutto questo perchè prima di aver inalato quegli odori ero in perfetta salute.
La ripresa è stata dura,ci è voluta una settimana perchè come ho ripreso a respirare non sopportavo piu alcun odore e anche salire in auto o lo smog mi creava vomiti,ero sensibilissima non potevo fare un passo fuori casa.Non lo so se ho rischiato qualcosa...però non è possibile che al pronto soccorso mi abbiano mandata via senza avermi ascoltato i bronchi....come invece ha fatto l'altro medico che ha scoperto il broncospasmo ...(io normalmente non ne ho mai sofferto in vita mia)......non stavo respirando da un giorno e mezzo e ormai non ce la facevo piu...mi sono coricata nel letto e non mi sentivo piu il corpo...meno male che le cure casalinghe mi hanno salvata..purtroppo non avendo fatto i test allergici sono rimasta scioccata e adesso ho paura per ogni profumo che sento...perchè non so cosa mi ha provocato quel malessere...non è la prima volta ad ogni modo...che ho avuto febbre ecc dopo un odore però le altre volte entro 12 ore passava.