Utente 330XXX
Buongiorno, scrivo per chiedere un parere in merito ad una situazione che sto vivendo.
Sabato 7 dicembre ho avuto un rapporto completo con una ragazza, ho ovviamente utilizzato il preservativo e a parte i baci, l'unico contatto potenzialmente a rischio è stato quando, per una frazione di secondo, le mie labbra hanno toccato in maniera solo superficiale la sua vagina poiché ho immediatamente realizzato che era una cosa pericolosa. Tutto questo è successo a cuba con 32 gradi. Lunedì 9, dopo due settimane di pieno clima estivo, ritorno in Italia trovandomi ad affrontare uno sbalzo termico intorno ai 30 gradi avendo trovato all'aeroporto temperature vicine allo 0.
Martedì nel tardo pomeriggio comincio ad accusare male alla gola e nella notte mi sale un po' la febbre per poi sparire il giorno dopo verso mezzogiorno.
Il mal di gola rimane e il medico mi dice che ho le placche in gola prescrivendomi una cura a base di augmentin.
Ero curioso di conoscere qualcosa in più sulle placche e nel leggere ho scoperto che, a parte le classiche cause, rientra anche il contagio da HIV.
Dopo aver letto questa cosa non mi do pace , ma ho letto anche che i possibili sintomi da contagio si manifestano dopo qualche settimana. È vero? Vorrei anche fare il test, ma ho letto che bisogna aspettare almeno un mese dal caso di rischio ma io altre 3 settimane così non le reggo.
Chiedo a voi per avere qualche informazione in più.
Grazie



[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Se il rapporto e' stato ben protetto, i rischi HIV sono inestitstenti

Permangono altri rischi teorici per MST non HIV

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Grazie molte dottore per la rapida risposta. Il preservativo, come ho già scritto, è stato usato, non avrei rischiato tanto, è quel fugace contatto orale che mi ha insinuato il tarlo nel cervello. Quanto può essere rischiosa una cosa del genere, e, nel caso si presentino, i sintomi simil-influenzali sarebbero più violenti che nel mio caso?
- poche ore di febbre
- placche e conseguente mal di gola

è per quanto riguarda la comparsa dei sintomi, c'è un tempo minimo di incubazione priva della loro eventuale comparsa?

Se fosse un problema solo mio sarei meno ansioso, ma contrarre l'hiv significa diventare un possibile pericolo per le persone vicine e volevo avere più informazioni in attesa che maturino i tempi per poter fare il test

Grazie
[#3] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Altra cosa oltre al precedente commento, per le altre mst che avrei potuto prendere si controllano tutte con gli esami del sangue o ce ne sono alcune che richiedono altro tipi di esami?