Utente 299XXX
Salve, vorrei chiedere un consiglio su come risolvere una dermatite del cuoio capelluto che mi affligge da qualche anno. So che dal punto di vista dermatologico esistono solo dei palliativi, vorrei quindi provare con la medicina non convenzionale, nello specifico credo che la mia dermatite sia dovuta ad una intossicazione da farmaco, che ho preso diversi anni per curare ansia e attacchi di panico, e da 2 vaccinazioni antitetaniche. Ora soffro pure di ipertensione moderata curata con triatec.
Vorrei quindi chiedere se esiste una procedura di disintossicazione adatta al mio caso, grazie.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Silvestri
24% attività
20% attualità
12% socialità
ASTI (AT)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Lei attribuisce la dermatite del cuoio capelluto che è in genere una dermatite seborroica,ad intossicazione pregressa;ciò è possibile ma sarebbe importante stabilire il nesso di causa e cioè i tempi,dopo la vaccinazione antitetanica oppure dopo farmaci assunti per attacchi di panico.Quibndi bisognerebbe sapere qualcsa in più sulla storia clinica ed anche sul perchè e da quando prende triatec.Il fatto che Lei attribuisce un potere tossico al vaccino antitetanico,che contiene infatti alluminio,mi fa pensare che qualcuno Le ha già parlato di omotossicologia o almeno di omepatia.Certamente Lei andrebbe valutato da un omotossicologo aìo da un esperto di medicina olistica imtegrata al fine di valutare i diversi aspetti che hanno condotto ad una intossicazione ed anche ad uno stato alterno di benessere.Se mi integra i dati Le darò un co0nsglio ma certamente alla fine sarebbe bene consultare uno specialista come me
[#2] dopo  
Utente 299XXX

Iscritto dal 2013
Salve, non conosco l' omotossicologia, conosco i principi dell' omeopatia ma a livello pratico ne so ben poco, sta di fatto che questa dermatite risulta non curabile con la medicina ufficiale,per questo ho ripensato a tutto ciò che poteva esserne la causa e ho trovato 3 cose: un farmaco assunto diversi anni poi sospeso perchè mi dava alcuni effetti secondari molto fastidiosi, una vaccinazione e poi un richiamo di antitetanica però non ricordo con precisione la tempistica e infine ho avuto pure la varicella e mi sembra che queste cose siano avvenute poco prima (penso circa un anno) che cominciasse la dermatite.
Vorrei fare qualcosa anche perchè dal cuoio capelluto mi pare che stia scendendo verso il viso e collo, inoltre ho cominciato da un anno ad avere problemi con la pressione che a volte arriva sui 150/100, su consiglio del mio dottore ho cominciato da 2 mesi a prendere 5 mg al giorno di triatec e mi sembra stia migliorando. Vorrei sapere se con un mineralogramma o con qualche esame ormonale o altro si può capire meglio come curarmi. Grazie per la sua cortese risposta.