Utente 302XXX
Buongiorno, vorrei esporLe il mio problema.
Il mese scorso ho assunto una pillola di Enantyum per i dolori del ciclo (pillola che prendo già da diversi anni senza aver riscontrato mai problemi) e nelle 24 ore successive all'assunzione si è verificato un angioedema al labbro inferiore (episodio che è durato una ventina di minuti).
Lo stesso si è verificato la scorsa settimana dopo una cura di VivinC per il raffreddore, questa volta l'angioedema è stato meno forte ed è durato pochi minuti.
Per quanto poco grave potesse sembrare, sono comunque preoccupata perchè so che tale reazione potrebbe provocare anche occlusione delle vie respiratorie.
Quindi vorrei sapere se mi consiglia un test per le tolleranze farmacologiche per capire se sono intollerante a determinate categorie di eccipienti e, nell'eventualità, quale categoria di farmaci potrei prendere dato che l'angioedema è tra gli effetti indesiderati della maggior parte dei FANS (e non solo).

La ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Gentile Utente, i test specifici sono esami di II livello e nel suo caso non sono ancora indicati e necessari. Le consiglio invece l'esecuzione in prima battuta di una visita specialistica per verificare attentamente l'eziologia degli episodi di angioedema riferiti. Le cause possono essere varie e devono essere studiate (interazioni farmacologiche, reazioni allergiche, infezioni batteriche o virali, gastroenteriti etc).Si rivolga quindi ad un collega che possa indicarle un adeguato percorso diagnostico.Distinti saluti.
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la celerità della risposta.

Entrambi gli episodi si sono verificati a poche ore dall'assunzione dei farmaci, per questo motivo avevo pensato di ricorrere a questo tipo d'esame, non essendo mai stata allergica nè ad alimenti tantomento a farmaci.

Un'ultima domanda : Lei mi consiglia di astenermi dall'assunzione di altri farmaci (volevo sopperire a sintomi influenzali e raffreddore con del semplice paracetamolo, visto che gli altri FANS hanno come rischio angioedema e non vorrei essere stata sensibilizzata dagli stessi) nell'attesa di un responso di un suo collega?

La ringrazio nuovamente per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Gentile Signora valuti con il suo medico curante il tipo di farmaco e la reale necessità di terapia medica...in alternativa, in caso di estrema necessità, nel dubbio di effetti collaterali ed in attesa di accertamenti specialistici, potrebbe ricorrere all'uso di cortisonici a dosi antinfiammatorie (sempre ovviamente su prescrizione medica e dopo valutazione del medico di fiducia). Distinti saluti, a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.