Utente 295XXX
Salve,
da più di un anno ho un fastidioso ed imbarazzante problema: ho un prurito, associato a macchie rossastre sul pene. La pelle risulta secca, il prurito è localizzato soprattutto sulla punta della pelle, ed alcune volte ho la sensazione che sia un prurito "interno" al pene. Alcune volte - non sempre - sulle macchie si forma una pellicina. Sul glande, a occhio nudo, non mi sembra ci siano bolle o qualcosa di anormale.

Le macchie non ci sono sempre, il prurito alcuni giorni è presente e alcune volte anche forte, altri giorni invece non c'è nulla. Sono stato dal dermatologo, ma quando sono andato le macchie non c'erano (purtroppo i tempi tecnici della prenotazione della visita rendono difficile pianificarla quando ci sono le macchie). Mi ha dato una pomata (fucidin) da provare, ma non è cambiato nulla. Ho iniziato lavaggi con fisian (clorexidina), ma non è cambiato nulla.

Chiaramente, vista la zona, sono preoccupato. Qualsiasi consiglio o indicazione sarebbe utilissima.

Grazie,
Marco

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gen.le PZ
Come prima ipotesi mi verrebbe in mente una balanite di originge irritativo-allergica,stante la regressione spontanea in tempi brevi ,la fugacità, il prurito,e la morfologia riferita.Però senza una visita diretta si tratta di ipotesi non confermate e quindi le consiglierei di mettersi d'accordo con il dermatologo per una peniscopia da fare contestualmente alla insorgenza della macchie.
Senza una diagnosi precisa non si imposterà correttamente neppure la terapia.
Cordialità.