Utente 266XXX
gent. dott. volevo sapere se è normale che dopo la mia prolassectomia mucosa x piccolo prolasso (non emorroidectomia) le feci si sono assottigliate ,evaqup tutti i giorni rispetto a prima che andavo 1 volta alla settimana,ma dentro le feci noto pezzi di cibo adesso e le feci sono sottili se non sfaldate.come cura post operatoria sto usanto auhmentin 3 al di tachidol 3 al di, clexane 1 al di.e giprocol 2 al di,fermenti lattici.inoltre ho dolori anali e prurito all orifizio.grazie dell attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, è possibile che la cicatrice abbia potuto stenotizzare (ristringere) un pò il canale anale, ma se evacua quotidianamente non ci sono problemi rilevanti. Riguardo alla qualità delle feci, ritengo che sia in relazione alla sua alimentazione e non all'intervento che ha subito. Se con il tempo dovesse vedere un peggioramento dei sintomi, con l'assenso del suo curante si sottoponga pure ad una visita di controllo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
domani ho il controllo,,, quello che mi preoccupa un po è il prurito anale che è fastidioso e la feci un po sfaldate
[#3] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
scusi dottore volrvo dire il dolore è preoccupante.....lei pensa che con l allargamento dell ano mi puo avere causato qualche problema nel canale anale oramai sono 6 giorrni che ho fatto la prolassectomia mucosa rettale ma l ano mi fa davvero male prendendomi anche la zona del coccige ,,,secondo lei cosa puo essere?prima gia dolorini all ano ne avevo ma il dotore che mi ha operato mi disse che dopo l ano sarebbe migliorato ma qui è peggiorato
[#4] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ritenevo che la sua lamentela fosse ad un tempo ragionevole dopo l'intervento, invece lei ora riferisce che sono passati solo 6 giorni dall'intervento, ad una distanza così breve, direi che è sicuramente prematuro affermare che qualcosa non stia andando bene e ritengo che tutto rimanga in un normale decorso postoperatorio.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
grazie dott.l ultima domanda oggi ho fatto il controllo e dicono tutto ok.....l unica cosa è che quando sono entrati di 2 cm col dito sotto il cocige ecco...li ho avvertito dolore a casa lavandomi ho provato piano piano a fare lo stesso e ho sentito che dove parte il dolore c è come una vena o una pallina diciamo una piccola protuberanza e si è quella cosa che mi fa molto male,visto che non le ho tolte potrebbe trattarsi di una piccola emorroide un po infiammata dovuta all intervento?mi scusi ma oggi ho cercato di chiedere spiegazioni ma essendo un controllo mi hanno liquidato un po frettolosamente dandomi da prendere una pastiglia al di di lixen o lisen non ho capito molto bene il nome.questo gli e lo chiedo perché credo sia una emmoroide visto che sento dolore spilli e formicolio e sentendo questa protuberanza dolente a 2 cm dall ano cosa potrebbe essere se non una piccola emorroide un po infiammata?
mi scusi ancora del tempo che le tolgo e la ringrazio anticipatamente...
[#6] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Si potrebbe essere in piccolo trombo emorroidario, che comunque tenderà a risolversi spontaneamente e che può crearsi dopo l'intervento che lei ha subito.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
dott.sforza grz delle sue risposte ,volevo porle un ulteriore cambiamento ho notato che da 2 gg dopo scariche abbondanti per circa 6 gg circa 3_4 scariche al giorno,da ieri ho una sola scarica con poche feci e sono piccole e faticose da espellere l alimentazione è regolare in più ho notato sulla carta segni di sangue,le mie preoccupazioni sono e non vorrei avere ragione,che i punti che ho all interno del retto sforzando e stando troopo sul wc si rompessero,im più dopo avere defecato mi rimane ancora la sensazione di dovermi scaricare,l unica cosa è che ho bevuto un po meno acqua negli ultimi 3 4 giorni ma continuo a prendere il giprocol.perché con il giprocol e l alimentazione regolare le feci sono sempre sottili ? premetto che i giorni precedenti mi scaricavo bene e più volte al giorno ma sempre feci longilinee ma più composte ,cioe più lunghe morbide e lisce ora sono più piccole sempre sottili ma malformate.la ringrazio anticipatamente.
[#8] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, le ribadisco che tutte le sue considerazioni al momento sono premature e occorrono circa 2 mesi prima che si assesti completamente la situazione. Da ciò che riferisce non vi sono segnali particolari di cui preoccuparsi.
Saluti