Utente 720XXX
a mia madre,di 87 anni, è stato diagnosticato, da esame istologico effettuato,un carcinoma infiltrante al seno.
Vista l'età avanzata di mia madre è opportuno operare o si può sopperire con una cura ormoale visto che è anche sofferente di sati ansiosi psicotici di atrofia celebrale e prende come medicinali il seroquel 3 volte al giorno,il tavor da 2,5 e da 1 e l'exlon.
grazie Laura
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo non ci fornisce altre informazioni.

In generale si fa il punto sulle aspettative di vita e sulle condizioni generali della paziente.

Se è possibile si esegue un intervento standardizzato per tutte le età.
Se ci sono particolari controindicazioni si esegue un intervento
anche in anestesia locale di asportazione della neoplasia per evitare successive dolorose ulcerazioni della stessa.

Se anche questo è valutato come azzardato si procede con la terapia medica.

Questo non è un protocollo universale, ma è quello che farei alla mia mamma di novanta anni!

Faccia fare intanto una valutazione delle condizioni generali e del rischio operatorio in particolare.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 720XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la risposta.Domani ho la visita con l'oncologo e chiederò se ritiene opportuno togliere solo il nodulo che si evidenzia ad occhio nudo perchè non vedo mia mamma nelle condizioni di affrontare l'operazione,ma questo è solo un pensiero di figlia che non vorrebbe far soffrire il proprio genitore.Grazie ancora Laura
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
se il nodulo è superficiale si potrebbe valutare col chirurgo la nodulectomia e successiva eventuale RT, al fine di evitare l'ulcerazione come precedentemente detto dal collega Catania