Utente 124XXX
Buongiorno,
volevo richiedere un consulto, mia madre è stata operata nell 2002 al seno per un carcinoma duttale infiltrante classificato TN2iiib a basso grado di proliferazione.
Infatti inizialmente l'esame istologico estemporaneo non aveva evidenziato la necessita di eseguire una mastectomia, ma poi l'istologico definitivo ha evidenziato che 3 linfonodi era stati colpiti, pertanto il chirugo gli ha consigliato di eseguito la mastectomia in via cautelativa. Ovviamente ha fatto chemio e radio.
E' andato tutto bene fino al 2010 quando dagli esami di controllo è emerso che i markers tumorali delle ovaie si erano leggermenti alzati, facendo esami più approfonditi è emersa la necessità di intervenire. Infatti nel giugno 2010 è stata operata in laparoscopia per togliere le ovaie, dove in una delle due l'istologico ha riportato la presenza di un tumore bordeline a basso grado di malignità.
Ad oggi procede tutto per il meglio, però io mi chiedo se questo secondo tumore possa essere una recidiva del seno? una metastasi a distanza? oppure una semplice casualità? inoltre, oltre i controlli che fa comunque ogni sei mesi è necessario fare una PET?
Io ho il costante terrore che possa succedere ancora qualche altra cosa.
grazie.
Giulia
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' probabilmente un secondo tumore che nulla ha a che vedere con il primitivo mammario.

Ma perché posta in chirurgia toracica ( e non in oncologia o senologia) per un tumore primitivo mammario e secondo tumore ovarico ?.
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott. Catania,
secondo lei è necessario fare una PET? attualmente mia madre esegue esami di controllo ogni anno, o meglio i markers tumorale ogni 2 mesi li controlla mentre tac total body con contrasto e scintigrafia ossea una volta l'anno.
La mia è una preoccupazione malgrado al momento procede tutto per il meglio, tenendo presente che al seno è stata operata 12 anni fa, però ho letto che ad alcune persone è ritornato il tumore anche a distanza di anni.
Nessun medico che attualmente la segue le ha consigliato di fare la PET, ma da quello che ho letto al riguardo, sembrerebbe che dalla PET si potrebbero vedere anche possibili tumori?
Grazie,
[#3] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott. Catania,
secondo lei è necessario fare una PET? attualmente mia madre esegue esami di controllo ogni anno, o meglio i markers tumorale ogni 2 mesi li controlla mentre tac total body con contrasto e scintigrafia ossea una volta l'anno.
La mia è una preoccupazione malgrado al momento procede tutto per il meglio, tenendo presente che al seno è stata operata 12 anni fa, però ho letto che ad alcune persone è ritornato il tumore anche a distanza di anni.
Nessun medico che attualmente la segue le ha consigliato di fare la PET, ma da quello che ho letto al riguardo, sembrerebbe che dalla PET si potrebbero vedere anche possibili tumori?
Grazie,

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se procede tutto per il meglio, come scrive Lei, vada avanti così.

Più dei controlli, che non prevengono nulla, forse sarebbe il caso che qualcuno le raccomandasse la Prevenzione Primaria

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
http://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
http://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce
[#5] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott. Catania,
mia madre segue uno stile di vita buono, una dieta corretta e la giusta attività fisica.
La mia perplessità è legata al ritorno del tumore e vorrei capire quali sono i fattori scatenanti ma soprattutto se Lei pensa che ci possa essere una concreta possibilità che torni nuovamente.
Il fatto che abbia avuto dei tumori poco agressivi credo che possa essere un fattore a suo favore no?
Mi rendo conto che non può darmi delle certezze.
grazie
[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Leggerei comunque i link allegati per verificare in quanto ci sono molte informazioni non corrette in circolazione anche sulla rete.

Lo stile di vita sano riduce ( anche del 50%) il rischio, ma non lo annulla del tutto.

Non abbiamo la controprova che se sua mamma non avesse sposato uno stile di vita sano magari avrebbe avuto il tumore a 30 anni di età.