Utente 323XXX
Gentili Dottori,

ho eseguito una gastroscopia con biopsia del duedeno e i villi sono moderatamente atrofizzati, quindi si sospetta la celiachia. Dopo 5 giorni di dieta senza glutine eseguo transglutaminasi IGA IGG ed EMA, tutti negativi.
Vi chiedo se i 5 giorni di dieta senza glutine possono falsare il risultato delle analisi oppure se non sono celiaco cosa può danneggiare i villi (malattie, intolleranze)?

Ringrazio tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Necessario correlare gli esami con la sintomatologia. Chieda pero una visita gastroenterologica per inquadrare il problema.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore per la risposta, e sicuramente andrò da un gastroenterologo per farmi visitare ma volevo sapere se esistono altre malattie o intolleranze che possano atrofizzare i villi.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prima di escludere del tutto la celiachia è necessario conoscere attentamente la storia clinica e correlare gli esami con i sintomi. Una sofferenza della mucosa duodenale può essere compatibile con una infiammazione cronica.
[#4] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
I sintomi sono da diversi anni dolori al torace, esofago, pericardite idiopatica... e mai trovata una spiegazione per tali sintomi.