Utente 721XXX
sono un ragazzo di 19 anni, ho cominciato ad avere rapporti sessuali circa 8 mesi fa, inizialemte raggiungevo subito l'orgasmo ma (non so come) riuscivo a mantenere l'erezione, quindi ...continuavo. Un giorno dopo aver raggiunto l'orgasmo, ho perso l'erezione e la mia partner si è discretamente arrabbiata, cosa che mi ha provocato ansia e mancanza di erezioni nei rapporti sucessivi. Poi, non so come, sono riuscito a tornare ad avere ottime erezioni e ho cominciato ad avere un gran numero di rapporti (di solito 3o4 ogni volta che incontravo la mia partner, per un totale di circa 8rapporti a settimana) ...poi una sera è successa una cosa per cui ho fatto preoccupare la mia partner a una festa e il giorno dopo....di nuovo ansia, di nuovo paura, di nuovo mancanza di erezione ...logicamente la mia partner ne è addolorata e io piu di lei ...cosa devo fare? Grazie per il vostro aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, la cosa migliore per verificare se esiste un problema è sottoporsi a visita andrologica
[#2] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Utente,
questa è una età critica, è la fine dell'adolescenza e dello sviluppo puberale e possono essere presenti problemi fisici (es.: varicocele, alterazioni genitali come frenulo breve, fimosi per dire i più semplici) oppure psicologiche.
L'ansia da prestazione ad esempio o le conoscenze inadeguate della sessualità possono creare forti tensioni emotive.

Per tutto questo è consigliabile un controllo andrologico per individuare problemi o semplicemente per ricevere informazioni e rassicurazioni.

Cordiali saluti